Continua la serie positiva di Paternò in Promozione

Vittoria su una buona Olimpia Battiati… Giovani in prima linea… Costanzo e Asero sugli scudi…

Paternò – O. Battiati 65–41
Palestra Comunale – PATERNO’, 12 novembre 2017 h.20:00

BK CLUB PATERNÒ: Asero S. 17, Costanzo D. 15, Gemmellaro F. 10, Lo Faro C. 10, Caponnetto E. 7, Mantegna G. 6, Santangelo G., Spitaleri A., Emanuele L., Gelardi S., Milazzo G., Palumbo S. All.re: De Luca.
OLIMPIA BK BATTIATI: Cavalli E. 13, Viola M. 10, Sibillia P. (K) 8, Balestrazzi V. 5, Musumeci G. 3, Galasso A. 2, Torrisi V., Ferlito A., Fiumara L., Grasso D., Monaco, Salerno C. All.re: Di Piazza, Vice All.re: Bonomo
ARBITRO: Sapuppo.

Mischia sotto canestro (foto A. Dipolito)

Tre indiscusse vittorie in altrettanti incontri allungano la striscia positiva del Paternò che, domenica sera al Palazzetto Comunale di via Bologna, davanti al pubblico di casa accorso numeroso, ha vinto contro un valido avversario quale l’Olimpia Basket Battiati per 64 a 41, risultato che ha permesso alla squadra di mantenere il primato in classifica assieme al Basket Misterbianco.

Positivo è stato l’inserimento dei giovani nella squadra, politica iniziata lo scorso anno e continuata anche in questo campionato, che bene si sono amalgamati con i vecchi titolari. Sono forse stati proprio i giovani la carta vincente della partita di domenica sera, che, inseriti nella seconda parte di gioco, con una difesa accorta, rapidi capovolgimenti in attacco e precisione nel tiro (anche da tre) hanno determinato il risultato finale, dopo un equilibrio durato fino alla fine della seconda fase della partita.

La festa paternese a fine partita (foto A. Dipolito)

Il finale di partita ha visto i ragazzi di De Luca amministrare un vantaggio che col passare del tempo andava sempre più aumentando. Difficile individuare chi tra i locali abbia primeggiato più degli altri in quanto, come detto, tutti si sono espressi al meglio. Una squadra, il Paternò che sebbene le assenze, per infortuni e squalifiche di titolari come Fiorito, Russo e di Caserta, passato da sotto canestro alla panchina per dedicarsi al settore giovanile, continua ad esprimere sicuramente un bel gioco.

Migliori realizzatori del Paternò sono stati Asero e Costanzo, mentre nell’Olimpia Battiati più canestri per Viola e Cavalli. Prossimo turno sabato prossimo a Battiati contro l’Euro Virtus.

La photogallery di Agatino Dipolito @Facebook

Agatino Dipolito

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*