Caos stranieri, inibiti Torrisi e Cicero

I presidenti di Alfa e Lazùr inibiti per sei e quattro mesi… Altri cinque presidenti di società siciliane sanzionati…

Continuano le inibizioni a seguito del caos stranieri della scorsa stagione. Dopo la tornata d’inizio autunno, altri due presidenti di società catanesi vengono inibiti: si tratta di Nico Torrisi e Federico Cicero. Le motivazioni sono state pubblicate lo scorso venerdì 17 novembre dal Tribunale Federale della FIP.

Il presidente dell’Alfa è stato inibito per sei mesi (fino al 28 marzo 2018) per la posizione giudicata irregolare di Javonte Byrd e Trevor Commissaris (inibiti invece fino al 28 dicembre). Il presidente della Lazùr è invece inibito fino al 29 gennaio 2018 perché ha tesserato Michelle Gagne (inibita fino al 29 novembre 2018) benché non sia mai scesa in campo. A tutti i giocatori coinvolti si contesta l’assenza di un valido permesso di soggiorno (art. 1 c. 9 RET). La Serie C Silver maschile siciliana è stata coinvolta nella sospensione degli stranieri a inizio marzo, alla vigilia dei play-off.

Gli altri siciliani inibiti sono Antonina Tindara Ardiri (presidentessa dell’FP Sport, per Tunovic e Caddell), Domenica Trovato (presidentessa del Cocuzza, per Agurs e Copeland), Rosa Damanti (presidentessa di Licata, per Kasamba, Stanic e Stankovic), Giuseppe Padua (presidente dell’Aretusa, per Ditrapano e Tolliver) e Fabrizio Mantia (presidente del Green, per Blanks).

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*