Urzì: «Misterbianco, vittoria che non nasce per caso»

Lettera del presidente della società capolista della Promozione… «Riconsideriamo le priorità, bene Parisi, pensiamo al minibasket»…

Un selfie del Bk. Misterbianco dopo l’ultima vittoria

 Sicuramente se all’inizio della stagione cestistica, qualcuno avesse ipotizzato che, alla fine del girone di andata del torneo di promozione di basket (girone blu) della provincia di Catania, l’ASD Basket Misterbianco sarebbe stata prima e da sola al vertice della classifica, avremmo sorriso e pensato che ciò sarebbe stato solo un piacevole, ma irreale sogno.

Invece, il giorno dopo una meritata vittoria in campo avverso, ottenuta contro una compagine che da un paio di anni gareggia ai vertici della classifica per ottenere la promozione alla serie D, attrezzata di fatto da un punto di vista Societario, ci costringe a riconsiderare talune priorità.

Vero è che la gare a volte danno risultati insoliti, ma questa nostra prestazione non nasce per caso. Gli addetti ai lavori sanno che alle spalle di ogni lavoro si cela una attività invisibile fatta di sofferenza e trepidazione continua da parte di tutto lo Staff Tecnico.

Un plauso va a tutti i Nostri Atleti che hanno saputo ben interpretare la gara, consapevoli della tenacia dei nostri avversari, dimostrando carattere e determinazione al momento giusto.

La vittoria di Domenica sera, ottenuta con momenti di bel gioco e ottimi spunti tecnici dei singoli, il tutto sotto l’attenta direzione di coach Stefano Platania insieme al Veterano Prof. Filippo Galatà, ci inorgoglisce.

Ricordiamo, che questo gruppo, composto da un mix di giovani e veterani del basket catanese, si è ritrovato per la prima volta ad Agosto sulla pista d’atletica del Campo sportivo Valentino Mazzola in Misterbianco, con tante incertezze e tante domande, ma soprattutto con la tanta voglia di lavorare, per poter dimostrare di valere ancora.

Desidero esprimere un’altra considerazione: come Società abbiamo criticato l’operato della Federazione sul punto “Arbitraggio”. Visto che la Fip per motivi a dir loro Gestionali, non prevede il doppio l’Arbitraggio, abbiamo chiesto che perlomeno per incontri di “importanza di classifica” preveda il doppio arbitraggio, e francamente contestiamo la presenza del doppio Arbitraggio per incontri di “relativa importanza di classifica”, come purtroppo sta avvenendo. Mi auguro che la Federazione accolga questo nostro suggerimento, che a sentire è pure caldeggiato da altre Società.
Detto questo, ringrazio pubblicamente l’arbitro Parisi che ha diretto il nostro incontro di Domenica, forse senza la sua direzione precisa, competente e soprattutto imparziale, la gara avrebbe preso un’altra piega. Ecco, a noi starebbe bene anche la direzione arbitrale affidata ad arbitro di “categoria”.

Gli Aquilotti del Basket Misterbianco

Evidenzio che, nel movimento cestistico misterbianchese, l’attenzione della nostra società si rivolge soprattutto al settore del minibasket, contando a tutt’oggi un numero consistente di piccoli atleti divisi per categoria, che vanno dal micro basket, agli aquilotti per finire al settore esordienti, e che la nostra programmazione seria e ragionata, alla stregua di tante altre, accompagnerà questi piccoli atleti alla partecipazione ai prossimi campionati di categoria, ma solo dopo averli fatti crescere e maturare cestisticamente.

La nostra società, si è sempre distinta per una politica della concretezza dove nulla è lasciato al caso o all’improvvisazione, e fino ad ora, questo modus operandi , ci ha portato soltanto benefici.

Presidente avv. Orazio Urzì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *