Pesante sconfitta di Aci Bonaccorsi a Messina

Dopo il primo parziale, i messinesi prendono il largo… Mazzerbo e Cacciato gli unici ospiti in partita…

Castanea Basket-Aci Bonaccorsi 99-58
Parziali: 22-17; 50-28; 77-43; 99-58
Castanea: Bonanno 8, Calarese 14, Campi 14, Carpinteri 17, Cucinotta, Di Dio 10, Alu Diallo 10, Ala Diallo 5, Frisone 7, Marabello 4, Russell 2, Teham 8. All: Frisenda
Aci Bonaccorsi: Agostino, Brischetto ne, Cacciato 21, Corbo 2, Fraticelli 3, Licciardello 6, Malfitana, Mazzerbo 23, Spampinato 3.
Arbitri: Marra e Gazzara di Messina

Terzo successo stagionale per il Castanea Basket 2010 che nel freddo PalaRitiro non ha problemi a regolare per 99-58 la Pall. Aci Bonaccorsi. Nella giornata dedicata alla disabilità lo staff tecnico gialloviola sfoggia una felpa rossa del baskin per ricordare tale data e l’avvio del progetto solidale. Esordio tra le file della squadra di coach Frisenda per il classe 1998 svedese David Teham, un play-guardia già aggregato da alcune settimane al gruppo ed adesso pronto a scendere in campo.

Proprio Teham parte in quintetto insieme a Calarese, Carpinteri, Frisone e Russell. Per l’Aci Bonaccorsi assenti Corselli, Reale e Pulvirenti e five con Spampinato, Cacciato, Fraticelli, Licciardello e Mazzerbo. Gara a ritmo lento in avvio, si segna tanto ai liberi e la coppia arbitrale spezzetta molto il gioco. Primi 7 punti di Carpinteri mentre gli etnei segnano con Cacciato (7 pari). Primo strappo interno con Alu Diallo, Calarese e ancora Carpinteri a segno ed il Castanea domina a rimbalzo offensivo catturando ripetutamente le carambole vicino il ferro con dei quintetti atipici che sorprendono gli ospiti. Nel finale tre punti di Marabello ribattono all’ottima verve di Cacciato (21 alla fine) e fissano il punteggio al 10′ sul 22-17.

Nel secondo quarto la gara va già in ghiaccio con un break di 28-11, Campi si iscrive a referto con la sua consueta leadership. Dopo un avvio freddo Di Dio si sblocca al tiro, ed il Castanea scappa sul 32-19 al termine di un’azione in cui la squadra cattura sei volte la carambola in attacco. Il break è imperioso, Ala Diallo, Campi e una rubata di Carpinteri danno il più 20 al Castanea che trova risorse da Bonanno (8 punti alla sirena) mentre Carpinteri sigla il 50-28 di metà gara con Bonaccorsi col solo Mazzerbo a segno con continuità.

Alla ripartenza si sblocca Russell, Cacciato riprende da dove aveva interrotto ma cinque punti in serie di Frisone fanno capire che la gara abbia già detto tutto (57-32), gap ritoccato da una bomba dai nove metri di Carpinteri e dai primi punti stagionali in penetrazione per la new entry Teham. Il lungo Mazzerbo non vuole mollare ma l’Aci Bonaccorsi con pochi cambi non ha molto da dire, sempre Cacciato e Mazzerbo guidano i giovani compagni. Etnei che provano a risalire fino al meno 26, 69-43, ma vengono subito ricacciati ancora più indietro da due triple di Calarese (14) e dai liberi a cronometro fermo per Di Dio che valgono 77-43 al 30′.

Ultimo quarto da garbage time, Campi e Teham ritoccano il tabellino personale imitati dal fronte opposto da Mazzaerbo, atleta con un passato in serie C. Bonanno ripaga la fiducia del tecnico con buoni spunti prima dell’espulsione di Campi per via del secondo tecnico. Nel finale spazio ad alcuni numeri di esplosività di Alu Diallo che tocca il 92-52 per i suoi compagni mentre Licciardello spezza il sortilegio ospite a gara ampiamente decisa, contesa che si chiude con tre punti di Bonanno sul 99-58. Per il Castanea Ritiro è ormai diventato una certezza, adesso si sosterrà il turno di riposo prima della ripresa del torneo con la dura trasferta di Gela del prossimo 17 dicembre.

Daniele Straface  – Ufficio Stampa Castanea Basket

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*