La Rainbow torna alla vittoria contro la Stella

Parisi, Ferlito e La Manna giganteggiano… Partita per nulla scontata… Bruni: «Dopo l’emozione, la consapevolezza delle nostre possibilità»…

Rainbow – Stella 63–49

RAINBOW CATANIA : Parrinello 4; Nucera 6; Ferlito 9; Caruso 2; Costi; Bruno; Parisi 15; Rasino; Chiarella 9; La Manna 15; Spina 3; Crisafulli. Coach: Bruni
STELLA PALERMO: Monastra; Bisconti 8; Vento 6; Riccardi 8; Bonnì 13; Vigilante 6; Ventimiglia; Ganci; Ca so; Matera 5; Bianco 3; Ingrassia. Coach: Avellone
ARBITRI: Enrico Fustagni (1° Arbitro) E Luca Massari (2° Arbitro) di Ragusa

Catania 09/12/2017 – È una Rainbow Catania dal grande cuore, quella che ha regolato la Stella Basket Palermo per 63-49, nel match del “PalaCatania”. Una gara per nulla scontata, come dimostra la partenza delle ospiti, che iniziano subito bene, nel primo quarto e no a pochi istanti dallo scadere della frazione conducono per 15-14. A pochi istanti dalla fine dei primi 10 minuti è però la solita Giuliana La Manna a siglare i due punti del sorpasso.

Il secondo tempo vede la Rainbow ancora in difficoltà, con le palermitane che riescono a portarsi sul 22-16. Le etnee rientrano mentalmente nel match nei tre minuti finali, riuscendo ad riagganciare le avversarie e, con il 2 su 2 dai liberi di Fabiola Caruso, chiudono la seconda frazione col vantaggio minimo di 25-24.

Dopo la pausa lunga le ragazze di coach Bruni tornano in campo trasformate, agonisticamente feroci. Le realizzazioni di Parrinello, Ferlito e la tripla di Noemi Nucera orientano, anche psicologicamente, il match verso le padrone di casa. Si arriva all’ultimo quarto sul 43-38, con le etnee determinate a strappare il bottino pieno.

Nell’ultima frazione Parisi e Ferlito giganteggiano in campo, non solo sotto canestro, con la prima autrice tra l’altro di una splendida tripla. Chiude la sfida il “+3” di Spina, a poco più di un minuto dalla fine.

Nel post partita Deborah Bruni sottolinea elogia la prestazione della squadra: «Ero sicura delle mie ragazze – spiega la coach etnea – perché erano determinate già un minuto dopo il k.o. con l’Ad Maiora, volevano dare una svolta a questo campionato. Le ringrazio perché hanno giocato in maniera eccellente, aggressive su ogni pallone, faccio loro i complimenti. Sapevamo quanto era importante per noi fare risultato stasera, all’inizio c’è stata molta emozione, poi una maggiore consapevolezza delle nostre possibilità. Adesso fare l’ultima partita del girone d’andata a Patti e speriamo di far risultato anche li per poi riprendere il campionato e andare a vincere i confronti con le squadre che c’hanno battuto all’andata».

Top scorer della gara, in casa Rainbow, Valentina Parisi e Giuliana La Manna, entrambe con 15 punti a referto.

Comunicato Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.