U-20: cambio al vertice, Gravina supera Giarre

Vittoria per 84-49 della squadra di Gullotti… Tante assenze tra le file giarresi… Manifesta superiorità fisica gravinese nel pitturato…

Un Gravina inarrestabile conquista la vetta del girone azzurro del campionato under 20, superando in casa l’ex capolista, il basket Giarre, col punteggio di 84-49.
La partita rimane in bilico solo per il primo quarto (21-18) e poi vede la squadra di casa prendere sempre più vantaggio sugli ospiti, guidata da Duscio (19 punti per lui) e da una difesa che non lascia spazi agli avversari.
Il Gravina fa ruotare tutti gli effettivi a sua disposizione, non abbassa mai la propria intensità e raggiunge nel 4° quarto il massimo vantaggio (+35). Coach Gullotti ha l’ennesima dimostrazione da parte dei suoi di avere una squadra profonda e composta da tutti giocatori in grado di mettere punti a referto.
Parziali: 21-18, 19-13, 19-10, 25-8
Tabellini: Di Mauro 10, Angirello 6, Nicolosi 2, Attanasio 4, La Spina 2, Duscio 19, Genovesi 1, Garozzo 13, Ferrara 8, Costantino 3, Alì 13, Renna 3

Comunicato Sport Club Gravina

Sul valore tecnico del gruppo u20 di Gravina non c’erano dubbi; delle pesanti assenze del Giarre (Leonardi N.,Vasta,Saccone e Sulfaro) si sapeva che avrebbero condizionato gli equilibri in campo. I presupposti di una partita sicuramente in salita c’erano tutti, ma dopo i primi 25 minuti di gioco, tutto ci si poteva aspettare ma non una debacle con addirittura 35 punti di scarto, la sconfitta sicuramente più clamorosa degli ultimi anni per il gruppo 98-99.
Gravina parte forte con Ferrara e Alì che spadroneggia nel pitturato per manifesta superiorità fisica; Giarre però è composta e trova un parziale da 18 punti con un’ottima distribuzione dei punti di tutti i suoi uomini. Nel secondo quarto Gravina prova il primo allungo, Giarre si difende ma comincia a faticare nel trovare punti, complice una difesa molto fisica e chiusa della squadra di casa. Si va negli spogliatoi sul 40 a 31. La partenza del terzo quarto, dopo un piccolo allungo del Gravina, sembra poter cambiare l’inerzia della partita, con Giarre che si riavvicina fino a sole 4 lunghezze. Nel momento migliore per i gialloblu, improvvisamente il buio: negli ultimi 5 minuti del terzo quarto Giarre sbaglia tutto, sigla uno 0/7 dalla lunga distanza e becca un parziale di 14 a 2,con coach D’Urso che prova con un timeout e un cambio di difesa a scuotere i suoi (19-10 il parziale del quarto e punteggio sul 59-41). Da quel momento cala il buio più totale sulla partita dei giarresi, Maida e compagni vanno nel pallone, il buon gioco espresso dai giarresi fino ad ora sparisce e i ragazzi di casa sembrano mai domi, con percentuali imbarazzanti (in positivo) e una panchina che contribuisce ad allungare e quasi raddoppiare lo scarto. Sarà un parziale da 25-8, con errori grossolani da un lato,anche da soli in contropiede e momenti di pallacanestro frizzanti dall’altro, con Duscio, Alì e Di Mauro che mostrano grandissimi progressi in termini tecnici ma soprattutto mentali,figli dell’esperienza che stanno facendo in serie C.

Il Bk Giarre trova così la prima sconfitta, dopo un campionato dove fino adesso aveva fatto vedere ottimi numeri. Ci sarà tanto lavoro da fare nel periodo natalizio per ricucire un gap che sicuramente è stato troppo largo, ma che è figlio di un “bug” mentale che farà riflettere capitan Vitale e compagni, consapevoli che con il ritorno di tutti gli effettivi sarà più semplice alzare l’asticella.

Sport Club Gravina 84 – Bk Giarre 49

Comunicato Basket Giarre

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.