Le nuove leve del Gap Catania già al lavoro

Dal corso 2017 promossi 32 tra arbitri, miniarbitri e ufficiali di campo… La festa al Di3a.. I racconti degli esordienti…

Dopo oltre due mesi di corsi, con un lungo studio dei regolamenti, ma anche tantissima pratica, le nuove leve del Gruppo Arbitri Pallacanestro di Catania sono pronte per i campionati ufficiali. Alcune hanno già esordito, a meno di una settimana dalla fine ufficiali dei corsi per arbitri, miniarbitri e ufficiali di campo, altri lo faranno nei primi giorni di gennaio, pronti a lanciarsi in una nuova avventura.

Tutti i partecipanti ai corsi in una delle prime lezioni (foto R. Quartarone)

Sono in totale 32 i nuovi tesserati Cia della provincia etnea, scaturiti dai corsi organizzati dalla FIP Catania e tenuti dagli istruttori Cristina Luca, Luca Moschitto, Andrea Parisi, Giovanni De Giorgio e Claudio Cosentino, coordinati dal referente provinciale Andrea Federico Castorina. Tutti i corsi si sono tenuti al Leonardo da Vinci, dove si è tenuta anche una particolare prova pratica per gli ufficiali di campo durante una gara Under-16, grazie alla disponibilità dei coach Marco Consoli della PGS Sales e Carmelo Minnella del San Luigi, oltre che un’esercitazione sperimentale in inglese grazie al supporto di Georgia ArvanitakisAlice Foti.

Questi i 25 arbitri e miniarbitri promossi al corso: Lorenzo Agosta, Matteo Alongi, Enrico Bardaro, Michele Cannizzaro, Salvatore Colosa, Sebastiano Colosa, Andrea Crisafulli, Alfio Nicholas Ferlito, Chiara Maria Pia Fichera, Francesco Finocchiaro, Toni Finocchiaro, Stefano Furnari, Salvatore La Malfa, Giuseppe La Spina, Andrea Morelli, Enrico Maria Murabito, Carlo Olivieri, Lorenzo Pennisi, Paolo Rosario Pulvirenti, Antonio Reina, Angelo Sapienza, Giulio Camillo Scannaliato, Giulia Maria Pia Sinatra, Febronio Fabio Scirè Scappuzzo, Matteo Trovato. Meno numerosi gli ufficiali di campo: Costanza Foti, Luca La Terra, Pirrè, Sarah Mureddu, Sara Panebianco, Gregorio Rabuazzo, Gaetano Santangelo, Francesco Signorino.

Già si è festeggiato la fine del corso domenica scorsa, nell’aula magna del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università degli studi di Catania, dove il direttore Luciano Cosentino ha ospitato tutto il Gap e la Fip Catania per una riunione tecnica e lo scambio degli auguri.

Infine, da quest’anno sul sito GapCatania.it, gli esordienti stanno raccontando le loro prime impressioni: un modo per rompere il ghiaccio e rendere più coinvolgente possibile l’approccio con il campo. Hanno iniziato Alongi, Trovato e Finocchiaro, a cui presto si aggiungerà qualcun altro.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.