Gravina sempre più su, vince a San Filippo!

In avvio, il Cocuzza sul +14, poi la rimonta gravinese… Le prestazioni di Santonocito in attacco e Barbera in difesa… La dedica ad Arena…

Cocuzza – Gravina 71–73
PalaSport di San Filippo del Mela, 3 gennaio, h.20:30

PEPPINO COCUZZA 1947: Toto A. 18, Costantino G. 17, Albo P. 10, Polekauskas L. 9, Scilipoti D. 6, Cassisi A. 5, Bellomo R. 3, Cocuzza L. 3, Porcino D., Siracusa A., La Malfa S. All.re: Li Vecchi.
GRAVINA CATANIA: Santonocito E. 27, Barbera G. 15, Ferrara F. 10, Spina S. 5, Genovesi A. 5, Livera O. 5, Magrì R. 4, Duscio R. 2, Crisafi R., Di Mauro E. ne, La Spina G. ne. All.re: Marchesano, Vice All.re: Angirello
ARBITRI: Tartamella e Licari. UDC: Vento, De Gaetano e Paulesu.

Non basta un grande avvio del Cocuzza, trascinato da Toto e Costantino: dal +14 ottenuto dai sanfilippesi nel primo periodo, gli ospiti del Gravina riescono a rimontare e condurre la gara fino alla fine. È così che gli uomini di Marchesano veleggiano ora al terzo posto in solitaria, due punti indietro rispetto all’Eagles (che ha una partita in meno) e saldamente in zona play-off.

Dopo il massimo vantaggio della squadra di casa, la difesa di Barbera e i punti di Santonocito fanno la differenza per gli ospiti, Ferrara fissa il pari a quota 24 e poi gli etnei conducono fino a fine gara. Arrivano anche sul +15, ma il vantaggio viene rosicchiato per un calo attorno al 30′. Sono bravi però a non perdere la testa.

La vittoria è dedicata ad Andrea Arenail dirigente rimasto bloccato in un’area di servizio da un guasto al pulmino.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.