Rainbow, mossa da capolista: vince a Messina!

Espugnato il PalaNebiolo per 49-54… Gran terzo quarto: 0-14 che instrada la vittoria… Parisi e Chiarella migliori in campo…

CUS UNIME – RAINBOW 49–54

CUS MESSINA: Rabe; Boncompagni 8; Kramer 11; Natale 7; Borgia 7; Scardino 7; De Cola; Polizzi 3; Melita; Grillo 4; Pellicanò 2; Cascio. Coach: Zanghì
RAINBOW CATANIA: Nucera 2; Ferlito 8; Caruso 4; Costi; Bruno 2; Parisi 19; Chiarella 17; La Manna 2; Spina; Parrinello N.E. Coach: Bruni
ARBITRI: Di Mauro e De Cillis.
PARZIALI
: 14-11; 10-13; 6-18; 19-12

Comincia nel migliore dei modi il 2018 della Rainbow Catania Basket. La squadra allenata da coach Deborah Bruni supera a pieni voti l’esame del “PalaNebiolo” di Messina, battendo a domicilio le rivali dirette del Cus Messina per 49-54, sfoggiando una prestazione grintosa e rafforzando il primato, attualmente condiviso solo con La Fenice Priolo.

Il primo quarto è piuttosto combattuto, con le padrone di casa che riescono ad aggiudicarsi il parziale per 14-11. L’equilibrio continua nella seconda frazione, con le ragazze arcobaleno che, trascinate da una splendida Valentina Parisi, riescono ad aggiudicarsi il secondo tempo per 13-10, arrivando così alla pausa lunga sul 24 pari.

Al ritorno in campo la Rainbow innesta la marcia superiore e comincia a macinare gioco e punti, ricavando un break iniziale di 14-0, poi parzialmente rosicchiato dalle peloritane per il 30-42 in una terza frazione che, a metà tempo, ha visto anche l’uscita di Noemi Nucera per limite falli. Le padrone di casa provano la rimonta nei primi minuti dell’ultimo periodo, maturando a loro volta un break di 10-0, complice anche un calo delle catanesi.

Dopo il momento di difficoltà, Ferlito e compagne, ritrovano la quadratura e combattono punto a punto, nonostante negli ultimi quattro minuti debbano fare a meno delle lunghe, Chiarella e La Manna uscite per limite falli (la seconda anche infortunata), e con Valentina Parisi a quota quattro infrazioni, costretta a limitarsi in fase difensiva. Il 19-12 dell’ultima frazione, in favore delle cussine, premia la resistenza etnea, con una vittoria pesantissima per gli equilibri in vetta alla classifica.

A fine gara coach Deborah Bruni esprime la sua soddisfazione: “E’ stata una partita dura, maschia durante tutta la sua durata. Il nostro cuore, la nostra volontà di vincere hanno avuto la meglio. Le ragazze hanno giocato con intensità, nonostante abbiamo avuto tre giocatrici fuori per limite falli (Nucera, La Manna, Chiarella). Dopo la pausa natalizia è difficile riprendere subito a giocare bene. Un applauso, in particolare, a Valentina Parisi, che fino all’ultimo ha giocato con testa e cuore, così come capitan Ferlito”.

Top scorer della gara Valentina Parisi, con 19 punti a referto di cui 5 triple.

 

 

 Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.