C/F: Lazùr e Cus appaiate dietro Trapani

Vincono le cussine su La Fenice trascinate da De Lucia… Lazùr sconfitta da Trapani, che domani ospita il Cus… La stracittadina sabato 27…

Cus Catania – La Fenice 63–36
PalaArcidiacono di Catania, 13 gennaio, 18:00

Cus Catania 2003: De Lucia 24, Messina 10, Pappalardo 10, Privitera 8, Di Stefano © 4, Barbagallo 2, Mirabella 2, Astuti, Granata.
La Fenice Ravanusa: Lombardo 25, Cassetti 5, Cutaia 4, Sciangula 2, Chiarelli, Falletta, Grenci, Latino, Morreale ©, Sanfilippo. All.: Brancato.
Arbitro: Alice Foti.

Lazùr – V. Trapani 39–49
Parziali: 12-8; 18-24 (6-16); 24-32 (6-8); 39-49 (15-17).
Leonardo da Vinci di Catania, 14 gennaio, 18:00

Ecoil Lazùr Catania: Hristova 15, Borzì 5, Cardea 5, Condarelli 5, Indorato 4, Pafumi 2, Cutugno © 2, Amara 1, Scaccianoce ne, Cicciù ne, De Lucia ne, Desi. All.: Caltabiano.
Virtus Trapani: Magaddino 25, Messana 12, Grignano © 7, Lorentino 3, Lombardo 2, Accardo, Bellissimo, Poma, Catalano, Iannazzo, Lamia. All.: Cardillo.
Arbitro: Angelo Sapuppo.

Il Cus Catania torna al secondo posto: le universitarie travolgono le agrigentine di coach Brancato e ritornano ad occupare un posto al sole alle spalle della capolista Virtus Trapani. Mvp della gara del PalaArcidiacono è stata ancora una volta Martina De Lucia, valore aggiunto dal suo rientro in campo dopo i problemi burocratici. Questa vittoria è importante per il morale in vista della sfida di domani: alle 16:30 le cussine andranno proprio in casa della Virtus a giocarsi le chance di salire ancora in classifica.

Le trapanesi intanto hanno allunga il vantaggio a quattro sulle inseguitrici vincendo sull’Ecoil Lazùr, che cede di dieci punti in casa nello scontro diretto che poteva riconsegnarle la vetta. Partite bene, le lazurine subiscono dieci punti di scarto nel secondo parziale, con Federica Magaddino mattatrice. Non serve il tentativo di rimonta guidato da Hris Hristova. Caltabiano ritrova comunque Valentina Cutugno, tornata in campo dopo qualche mese di stop. Con il discorso per la vetta che è praticamente chiuso, si prospetta una semifinale play-off tutta catanese e l’antipasto sarà il 27 gennaio alle 18 con Cus Catania-Lazùr.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*