Torna Whatley (38 punti!) e l’Adrano domina

Quarta vittoria consecutiva… Aci Bonaccorsi tiene solo nei primi 20’… Tutti contribuiscono alla causa… Gli under in campo nel finale…

Adrano – Aci Bonaccorsi 96–56
Parziali: 29-21; 44-33 (15-12); 61-45 (18-12); 96-56 (34-11).
PalaTenda di Adrano, 21 gennaio, 18:00

Sporting Club Adrano: M. Bascetta 7, D’Agate, Narcisi 3, Russo 17, Ricceri 8, Whatley 38, Bulla 3, Leanza 6, F. Amoroso 2, Pennisi 10, La Manna. All.: Morelli.
Pallacanestro Aci Bonaccorsi: Brischetto ©, Corselli, Cavallaro 6, Fraticelli 12, Mazzerbo 21, Cacciato 7, Agostino 2, Pulvirenti 2, Spampinato 5.
Arbitri: A. Foti e Scuderi. Udc: Currao e Russo.

Ennis Whatley (foto 24 studio)

Quarto successo consecutivo, quarto posto in classifica e un Whatley in più nel motore. Adrano si prende tutto in un colpo solo, disintegrando Aci Bonaccorsi e lanciando un chiaro, chiarissimo, messaggio a tutti nella lotta playoff: gli adraniti sono tornati a far paura, chi vorrà raggiungere gli spareggi promozione dovrà fare i conti con i ragazzi di Morelli. Il debutto bis di Whatley è da urlo, l’americano è stato Mvp del match con 38 punti realizzati, spalmati in tutti e quattro i mini tempi. Morelli, all’appello presente anche Giorgione Leanza, per la prima volta in stagione ha avuto dunque quasi tutto il roster a disposizione, eccetto Grasso e G. Amoroso e i risultati si sono visti.

96 punti, miglior score stagionale e per lunghi tratti grande spettacolo di basket alla “Tensostruttura” come non si vedeva da tempo. Non solo Whatley, tutti hanno giocato una grande partita, Russo ha messo dentro 17 punti ( 5 triple per lui), Pennisi 10, Mauro Bascetta 7, Ricceri 8, Leanza 6, mentre Dario Bascetta, 2 punti per lui, ha recuperato molte palle sui rimbalzi offensivi.

Aci Bonaccorsi ha fatto quel che ha potuto, di più era impossibile fare, troppa, infatti, la differenza di qualità e tecnica tra i due roster. Gara a senso unico con Adrano sempre in controllo e padrone del match, gli ospiti reggono fino alla pausa lunga (44-33) prima di essere sbriciolati negli ultimi due tempi con Whatley che regala persino una schiacciata a canestro sul gong del terzo tempo.

Nell’ultimo, solo accademia con Morelli che schiera un quintetto under negli ultimissimi scampoli di gara. Aci Bonaccorsi torna a casa con 96 punti incassati, meglio , comunque, dello scorso anno quando erano stati 100 i punti presi da Mazzerbo e compagni nel fortino adranita. Certo Aci Bonaccorsi non era ostacolo insormontabile, ci saranno altri avversari per testare definitivamente la nostra forza e crescita.

Uno di questi il Castanea, quintetto forte e che in casa ha battuto anche la capolista Amatori. Saranno i messinesi, in terra peloritana, i nostri prossimi competitors in un match che si preannuncia spettacolare e aperto a qualunque risultato. Morelli lo inizierà a preparare da martedì, per adesso può solo essere contento: se il campionato finisse oggi, col quarto posto, saremo nei playoff. Fortunatamente, però, non finisce oggi, perché il quarto posto ci va stretto e la nostra scalata alla classifica è appena iniziata.

ADDETTO STAMPA ADRANO BASKET
DAVIDE D’AMICO

Dopo la preziosa vittoria della settimana scorsa, i nostri ragazzi subiscono una pesante battuta d’arresto, sopratutto nel punteggio, a casa dello Sporting Club Adrano che ha potuto schierare dopo lunga attesa l’americano Whatley, protagonista dell’incontro e realizzatore di ben 38 punti.
Eppure nonostante tutti i numeri a noi avversi, i ragazzi hanno tenuto il campo con molta “dignità”, non subendo eccessivamente il gioco adranita, anche se è vero che la squadra di casa ha “fatto” la gara, è stata sempre avanti nel punteggio, ma senza mai scappare veramente, almeno fino a metà gara.
Abbiamo cominciato a subire qualcosa in più a cominciare dal terzo tempo per crollare definitivamente nel quarto.
Oltre l’americano, Adrano si presentava al gran completo e con l’entusiasmo a mille, noi contiamo sempre qualche infortunato di troppo, una panchina corta oltrechè inesperta e i nostri under stanno in camoi, a rotazione, per tutto l’incontro e non….gli ultimi due minuti…!!!
Ma…”cisti semu”….e dobbiamo fare buon viso a cattiva sorte sapendo che a volte meritiamo più di quello che raccogliamo.
Intanto salutiamo con piacere il rientro da un lungo stop di Enrico Corselli, sperando che recuperi presto la forma e dia il suo contributo alla squadra.
Prossimo ancorchè difficile impegno, sabato prossimo contro il lanciatissimo Basket Acireale 

Comunicato Pall. Aci Bonaccorsi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.