U-20: Acireale rimonta e vince a Messina all’overtime

Faye, Trovatello e Girone mettono in difficoltà gli acesi… Gulisano, Venticinque, Cerame e Panebianco spingono alla rimonta e al supplementare…

FP Sport-Acireale 71–75 d1ts
Parziali
: 20-9, 42-21 (22-12); 54-43 (12-22), 67-67 (13-24), 71-75 (4-8).
Palestra Ritiro di Messina, 22 gennaio, 18:45

Messina: Faye 19,Martino lu 2, Stracuzzi 14,Martino gio, Girone 10, Barbera 1,Civirella, Trovatello 22. All.re:Paladina. Tiri liberi: 17 su 21. Tiri da tre punti: Girone 2, Trovatello 5.
Acireale: Gulisano R. ,Visalli ,Vasta 4,Cerame 10, Gulisano 17,Magazzu’, Venticinque 10, Panebianco 32, Privitera 2, Russo All.re:Foti.Tiri liberi: 17 su 33.Tiri da tre punti:Panebianco 3, Cerame 1.
Arbitri: E. D’Amore e Curatolo.

Giorgio Gulisano

Occorre un tempo supplementare per decidere la vincente tra FP Sport Messina e Basket Acireale dopo che i tempi regolamentari avevano decretato la parità tra le due compagini, 67 a 67. Nei cinque minuti aggiuntivi i granata sullo slancio delle due ultime frazioni di gioco vanno in vantaggio e conducono in porto la gara col punteggio di 71 a 75.

In avvio è Messina a fare la partita, 5 a0 al terzo, 10 a 0 al quinto con il lungo Faye (19 punti) che crea non poche difficoltà sotto canestro a Vasta e Privitera. Trovatello (22 punti) è preciso d il canestro grazie anche ai tanti recuperi al perimetro mentre Girone (10 punti) va a canestro dalla lunga distanza. Acireale accusa non poche sbavature sia in fase difensiva che offensiva trovando poco dalla media distanza senza contare anche i tiri liberi (17 su 33 alla fine). Presto detto i primi dieci minuti recitano il 20 a 9 per i locali.

Secondo tempino sulla falsariga del primo con gli ospiti che non riescono a tamponare efficacemente l’emorragia di conclusioni errate e di palle perse. Privitera , gravato di falli, rientra in panchina e Faye continua ad essere decisivo per i propri colori in area. Si va, dunque, al riposo lungo sul 42 a 21 interno.

Il terzo tempino vede entrare in campo un Acireale che finalmente trova più spesso il canestro grazie anche ai tanti recuperi. Protagonista Giorgio Gulisano con 12 possessi recuperati e 17 punti. Pian Piano i granata risalgono la china con Venticinque (5 su 5 da due), Cerame (10 punti ed i due liberi decisivi) e Panebianco (32 punti, 6 falli subiti, 7 su 8 dalla lunetta).

Gli ultimi dieci minuti partono dal 54 a 43 interno.Messina accusa il rientro di Acireale, non riesce più a trovare conclusioni facili e perde Faye per raggiunto limite di falli soffrendo oltremodo l’intensità difensiva ospite. A sua volta Acireale perde Privitera, sempre per falli, riceve da Vasta 7 rimbalzi totali ma ritorna prepotentemente in partita portandosi a meno due, 65 a 67, a 22 secondi dalla fine.Cerame recupera un pallone scottante e subisce un fallo antisportivo. Mette a segno i due liberi del pareggio, 67 a 67, ma sulla sirena la sua tripla prende solo l’anello.

Overtime, dunque, che vede il quintetto acese andare sullo 67 a 72, zero a 5 il parziale con una tripla di Panebianco ed un due punti dello stesso.Sul 67 a 73 Girone mette la sua seconda tripla per il 70 a 73 ma ancora Panebianco con due liberi fissa il punteggio finale sul 74 a 75.

Prossimo incontro vedrà gli acesi ricevere in casa Martedì 30 gennaio, la Pol. Basket Alfa. 

ba

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*