FIP Sicilia, si valuta un jamboree nazionale

Ultimo consiglio direttivo: si è parlato di Sangiorgio, scuola, premi Donia, Ctf, 3vs3, arbitri e minibasket…

Si è svolta domenica 28 gennaio a Palermo, nei locali del Comitato regionale, la prima riunione del 2018 del Consiglio direttivo della Fip Sicilia.

Presieduto da Riccardo Caruso, presenti il vice presidente Salvo Curella e i consiglieri Susanna Bonfiglio, Pino Caudo e Giuseppe Terrasi, il Consiglio ha posto l’attenzione sulla grave vicenda, già pubblicata dagli organi di stampa, che, a seguito delle indagini della Polizia Postale, vede coinvolto il presidente del Comitato Fip di Catania Michelangelo Sangiorgio come presunto responsabile della creazione di un indirizzo mail pirata e della diffusione di mail lesive della immagine della Fip Sicilia. Il Consiglio, nel ribadire la ferma condanna dei fatti oggetto dell’indagine ed auspicando che venga fatta piena luce sugli stessi, ha espresso piena fiducia nell’attività degli organi della giustizia ordinaria e federale, che a loro volta hanno aperto un’inchiesta a carico del dirigente catanese.

Diversi poi i punti all’ordine del giorno presi in esame:

Scuola
Il Consiglio ha esaminato le bozze di convenzione con istituzioni scolastiche ed universitarie per creare importanti rapporti di collaborazione che consentano una sempre maggiore presenza del basket all’interno del mondo dell’istruzione.

Jamboree nazionale
È stata valutata positivamente la proposta progetto elaborata da Giuseppe Lanzerotti di concerto con Maurizio Cremonini responsabile del settore mini basket di organizzare in Sicilia un Jamboree nazionale mini basket, il Consiglio studierà nelle prossime settimane la fattibilità della manifestazione prima di passare alla sua approvazione definitiva.

Premio Donia
Individuate dal Consiglio le sezioni del premio Donia, Premio Speciale, Dirigente, allenatore, atleta senior maschile o femminile, atleta under maschile o femminile, stampa sportiva; i nominativi dei premiati verranno resi noti con apposito comunicato di presentazione della cerimonia di consegna che avrà luogo in concomitanza di altro evento sportivo.

Revisore territoriale
È stato presentato il nuovo Revisore territoriale, dottor Marco Pedaci, dopo la ratifica della nomina nell’ultimo Consiglio federale. Pedaci, dopo i saluti e gli auguri di buon lavoro rivoltigli dal presidente e da diversi consiglieri, ha voluto ringraziare il Cdr per averlo proposto ed ha tracciato brevemente le linee a cui intende ispirarsi per portare avanti il suo importante ruolo che lo vedrà a fianco del Cdr in una azione non solo di controllo ma anche di supporto per quanto concerne la gestione amministrativa del Comitato.

Ctf
È stato definito nella sua totalità l’organico dello staff dei Ctf maschili e femminili 2017/18. Tra le novità degli staff l’ingresso di Lilia Malaja e Maurizio Giordano come allenatori che collaboreranno con l’Rtt Ninni Gebbia nel Ctf femminile.
Il consiglio ha quindi deliberato la riproposizione del progetto tecnico regionale da portare avanti in parallelo all’attività dei Ctf. Sono state inoltre stanziate le somme necessarie per le spese dei Ctf e del progetto tecnico regionale ed autorizzate le spese per la trasferta delle rappresentative regionali al Trofeo delle Regioni a Seregno.

3contro3
Il Cdr ha preso in esame l’attività 3contro3 prevedendo di organizzare le fasi provinciali e regionali U16 ed U18 maschile e femminile ed un circuito estivo di tornei. Per ciò che concerne il Join the Game 2018, la fase regionale si svolgerà in Sicilia Occidentale e sono già in corso i contatti con le province interessate per definire la sede.

Arbitri
È stato autorizzato il raduno degli arbitri dei play off dei campionati regionali maschili e femminili, con le relative previsioni di spesa.

Minibasket
Sulla base della disponibilità pervenuta da parte del delegato della Provincia di Caltanissetta è stato assegnato il Jamboree mini basket femminile, per quello maschile si valuteranno i progetti corredati da piano finanziario che perverranno.

Comunicato FIP Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.