L’Alfa sbanca la 2ª Coppa Sant’Agata

Vittoria in finale su Cus Catania… Virtus terza, L’Elefantino quarto… Alle 17 la premiazione a palazzo della Cultura… Fiorentino mvp…

Virtus Catania e L’Elefantino dopo la finale 3º/4º posto

La manifestazione polisportiva della Coppa Sant’Agata ha avuto, per il secondo anno, uno spazio dedicato alla pallacanestro. La FIP Catania ha infatti organizzato un quadrangolare Under-13 con Polisportiva Alfa, Cus Catania, Virtus Catania e L’Elefantino, che hanno chiuso proprio in quest’ordine la manifestazione. È così che l’Alfa padrona di casa domina sia semifinale che finale e oggi alle 17 andrà a ritirare il busto della santa patrona etnea a Palazzo della Cultura.

In semifinale, l’Alfa ha battuto la Virtus e il Cus L’Elefantino. La formula ha previsto una finale 3º/4º posto, vinta dalla Virtus, mentre in finale l’Alfa ha avuto gioco facile sui cussini. La premiazione sul campo è stata gestita dal vicepresidente FIP Catania, Carmelo Carbone, e dal responsabile provinciale minibasket, Mario Litrico, aiutati dai quattro arbitri, Alice Foti, Ettore Foti, Matteo Alongi e Francesco Finocchiaro. La commissione organizzatrice ha individuato in Gabriele Fiorentino l’mvp del torneo, per la dedizione in campo e il contributo alla causa, in termini di punti segnati, ma anche di generosità e impegno. In tribuna, era presente un drappello di genitori, tifosi attivi e divertiti.

L’mvp della finale, Gabriele Fiorentino, premiato da Carmelo Carbone (foto R. Quartarone)

La finale 3º/4º posto

L’Elefantino-Virtus 42-58
Parziali: 14-16, 24-28 (10-12), 36-44 (12-16), 42-58 (6-14).

L’Elefantino Catania: Maat 9, Costanzo 4, Ruggeri 2, Gulisano 8, Consoli, Vigneri, Cappadonna 10, Cavallaro 6, Mazzaglia 3. All.: Sfragaro.
Virtus Catania: Mazzoleni 12, Coco 6, Baratta, Giuffrida 4, Conte 4, Arcidiacono 28, Di Guardo, Marchesano 4.
Arbitri: E. Foti e Finocchiaro.

La finale 1º/2º posto

Alfa – Cus 66–34
Parziali: 14-7, 31-16 (17-9), 52-19 (21-3), 66-34 (14-15).

Polisportiva Alfa Catania: Galasso 14, Carbonaro © 13, La Mastra 10, Nasca, Biondi 7, Barone 2, Fiorentino 11, Spadaro, Pucci, Coricciati, Formica 5, Ingrassia 4. All.: Di Masi.
Cus Catania: Lanzafame 4, Tringale 14, Raliti 6, Ladalmeri 8, Savoca 2, Lena, Ciccia, Finocchiaro, Manciani, Lo Presti.
Arbitri: A. Foti e Alongi.

La photogallery su Facebook

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Edizioni passate: 2017 (U-20).

Luca Carbonaro, Carmelo Carbone, Logan Coricciati e Umberto Pioletti premiati nel pomeriggio

Una gran bella soddisfazione per il settore giovanile dell’Alfa Basket Catania. La squadra Under 13, guidata da coach Davide Di Masi, ha vinto oggi il Trofeo Sant’Agata di basket. Al Leonardo Da Vinci, il quintetto rossazzurro ha superato, in finale, il Cus Catania, privo di alcuni giocatori, con il punteggio finale di 66-34. L’Alfa è stata trascinata da Claudio Galasso (14 punti) ben coadiuvato da tutti i compagni. Ottima prestazione di Gabriele Fiorentino, Carbonaro, La Mastra, Nasca, Biondi, Barone, Spadaro, Pucci, Coricciati, Formica e Ingrassia. Il quadrangolare è stato ben arbitrato da Alice Foti, Ettore Foti, Matteo Alongi e Francesco Finocchiaro. A premiare gli atleti sul campo è stato Carmelo Carbone, nelle vesti di vicepresidente del Comitato provinciale di Catania della Fip, insieme con il responsabile provinciale minibasket, Mario Litrico, che ha gestito l’organizzazione dell’evento. Nel pomeriggio la squadra alfista ha ricevuto il Trofeo a Palazzo della Cultura dove si è svolta la cerimonia di premiazione della kermesse Agatina, che quest’anno ha coinvolto numerose discipline sportive.    

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.