U-16: il super ultimo quarto non salva la Rainbow

COMUNICATO – BASKET / Campionato Under 16: La Rainbow Catania sconfitta in casa dalla Trogylos Priolo…

RAINBOW-PRIOLO 43–51

RAINBOW CATANIA: Chandler 2; Sarcià 9; Giacobbe 1; Di Blasi; Greco 6; Cocina 12; Bonfiglio; Pittalà; Rapisarda 9; Pennisi 4. Coach: Marzia Ferlito
TROGYLOS PRIOLO: Palamidessi 12; Giuliano 2; Silvestro 4; Ventura 7; Torrisi; Bartolotti; Busso; Catanzaro 6; Patanìa 6; Castro; Caliò 14. Coach: Gianni Catanzaro
PARZIALI: 10-13; 15-27; 23-49
Arbitro: Gianfranco Cavallaro di Acireale (Ct)

La formazione Under-16 della Rainbow

Sconfitta di misura, per la selezione Under 16 della Rainbow Catania Basket, nella dodicesima giornata del Sottogirone Fucsia di categoria. La squadra, allenata da coach Marzia Ferlito, ha ceduto per 43-51, nel match giocatosi ieri pomeriggio alla Palestra della Polizia penitenziaria di San Pietro Clarenza, contro la Trogylos Priolo in un match dai due volti. Dopo un primo quarto all’insegna dell’equilibrio , come confermato dal 10-13 di frazione, la Rainbow cala vistosamente nel secondo quarto e lascia spazio alla fuga delle priolesi, che allungano fino 15-27 della pausa lunga. Dopo il cambio campo l’inerzia della partita sembra non cambiare. Priolo, trascinata da Caliò, autrice di 12 dei 22 punti di frazione delle ospiti, ricava un break rassicurante. La Rainbow si vede poco, soprattutto con qualche spunto di Sarcià. Le catanesi, però, ritrovano lo slancio negli ultimi dieci minuti di gara, con Cocina a trascinare l’estremo tentativo di rimonta con 10 punti e la Trogylos che riesce a trovare l’unico canestro della frazione con Catanzaro, per il 20-2 parziale, che rappresenta una ben magra consolazione per la Rainbow Catania. Nel post partita, coach Marzia Ferlito commenta così la prestazione delle sue ragazze: “Il gruppo, quando vuole, fa cose straordinarie, come la rimonta della prima parte. Talvolta, invece, incappa in lunghi momenti di distrazione enorme che paghiamo con passivi notevoli. Un plauso alla giovanissima Pittalà, classe 2003, che si è messa in evidenza nell’ultimo quarto, con una prestazione attenta e ordinata”.

 

San Pietro Clarenza 06/02/2018

 

 

Comunicato Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*