Sudata vittoria del Gravina sul Cus nel derby

La Mantia decisivo in avvio e alla fine, Spina spinge, scatenato Barbera… Troppi errori del Cus nell’ultimo minuto… 

Cus Catania – Gravina 64-69
Parziali: 20-14, 35-40 (15-26), 53-52 (18-12), 64-69 (11-17).
PalaCus di Catania, 10 febbraio, 19:00

Cus Catania: Lo Faro 13, Monastra ne, Vasta, Cuccia ©, Bonaccorsi 14, Alescio 15, Persano 8, A. Fichera ne, Corselli ne, Baldelli ne, D. Fichera ne, Mazzoleni 14. All.: Russo. Vice: Vaccino.
Sport Club Gravina: R. La Mantia ne, G. La Mantia 16, Crisafi 2, Barbera © 15, Spina 13, Duscio 9, Santonocito 1, Ferrara 3, Genovesi ne, Alì 2, Livera 8. All.: Marchesano. Vice: Angirello.
Arbitri: Moschitto e Puglisi. Udc: Parisi, Mureddu e Russo.

Spina affronta Cuccia (foto G. Lazzara)

Gravina torna a correre nel derby dell’Etna Sud, sfida storica giunta al 18º capitolo. Non è una vittoria schiacciante né scaccia-crisi: il Cus Catania è a lungo in vantaggio e fino a un minuto dalla fine ha anche la possibilità di strappare il referto rosa. Alla fine, gli errori cussini fanno la differenza e i gravinesi riescono a difendere quella manciata di punti di vantaggio necessaria a vincere.

I bianchi di casa iniziano molto bene: Bonaccorsi è ispirato vicino al ferro, Mazzoleni e Alescio sono immarcabili dal perimetro. La velocità di Spina fa da contraltare e Giuliano La Mantia è scatenato: sua la stoppata su Lo Faro con tripla a seguire per il primo vantaggio ospite (9-12). Il buzzer beater di Mazzoleni segna però il massimo vantaggio Cus (20-14).

Lo Faro e Barbera (foto G. Lazzara)

Capitan Barbera è protagonista dello 0-12 di controbreak con due triple e un contropiede, i ritmi si alzano e le triple di Spina e Duscio tengono avanti gli ospiti (32-38). I canestri più falli di Alescio e Mazzoleni non permettono però la fuga.

Le triple di Persano e Lo Faro mettono il timbro su uno scialbo terzo parziale (49-47), con i lunghi Livera, Santonocito e Cuccia poco incisivi. Per vincere, Gravina si affida ancora a Spina e La Mantia (55-62), mentre il Cus spreca varie occasioni per la rimonta nell’ultimo minuto.

Gravina mette alle spalle la crisi e corre per un posto al sole nei play-off, il Cus si prepara per affrontare al meglio i play-out.

La photogallery di Giuseppe Lazzara @Facebook

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 12/02/2018

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.