U-18: l’Alfa spezza l’equilibrio con il Gravina

Varie assenze tra gli alfisti, ma gara vinta con una prestazione di squadra… Tra i gravinesi torna coach Gullotti…

Gravina – Alfa 73–79
Parziali: 14-13, 15-20, 23-25, 21-21.
Palazzetto di Gravina, 13 febbraio, 18:15

SC GRAVINA: Renna 33, Attanasio 29, Palma 4, Torrisi 3, Baldacci 2, Lastrina 2, Ammirata, Battiato, La Ferlita, Longo, Musumarra, Reitano. All.: Gullotti.
POL. ALFA: Dinolfo 8, Anastasi ne, Russo 11, Garufi 17, Pappalardo 8, Di Mauro ne, Foti ne, Formica 11, Guastella ne, Costanzo 24, Guglielmino, Raimondo. All.: Famà.
ARBITRI: Castorina e Finocchiaro.

 

Alfio Russo

La capolista Alfa Basket Catania avanza a suon di vittorie. Nel campionato provinciale Under 18, la squadra allenata da coach Enrico Famà, ha superato in trasferta lo Sport Club Gravina di coach Carmelo Gullotti, tornato ad allenare almeno nelle categorie giovanili.

Nella quinta giornata del girone di ritorno, il quintetto rossazzurro si è imposto con il finale di 79-73. Prestazione super degli alfisti, che seppur privi di Gemmellaro, Patanè e Mauro sono riusciti a battere un ottimo avversario. Ancora una volta i ragazzi hanno dimostrato di essere un gruppo unito, tutti capaci di soffrire e di sacrificarsi per la causa nei 40 minuti di gioco.

Gara bella e intensa. Partita combattuta punto a punto con strappo decisivo negli ultimi 4 minuti di gioco dell’Alfa. Super prestazione di Costanzo, trascinatore della squadra coadiuvato da un ottimo Garufi. Preziosa la regia di Russo; gara di sacrificio di Formica, Dinolfo e Pappalardo, che hanno fatto il classico lavoro sporco portando a casa anche punti pesantissimi. Esordio per il “lungo” Raimondo, che deve ancora lavorare per inserirsi al meglio. Guglielmino ha giocato per pochi minuti, facendosi trovare sempre pronto e positivo per la squadra. Bene anche Alfio Russo, ex dell’Azzurra Belpasso.

Vittoria merito di tutto il gruppo, sempre unito e coeso in settimana durante gli allenamenti e in campo nelle partite. Ancora 4 gare da giocare, ma la finale provinciale è sempre più vicina. L’Alfa Under 18 sarà impegnata, lunedì 19 febbraio, al Leonardo Da Vinci contro il Cus Catania (palla a due alle ore 19,15). Restano da valutare le condizioni di Gemmellaro e Patanè. Per il primo è stata confermata la lesione al crociato. Si aspetta l’esito del consulto medico per capire se il giovane alfista dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico. Per Patanè dopo la risonanza si potrà capire l’entità dell’infortunio al ginocchio. Un in bocca a lupo ai due cestisti da tutta la famiglia Alfa.

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*