JtG 2018, Alfa e Giarre festeggiano: en plein!

350 iscritte in tutta la Sicilia… Il podio delle categorie U-13 e U-14… Le vincitrici delle altre province… Pistritto: «Numerosa cornice di pubblico»…

In alto, l’Alfa Under-14 (foto L. Platania), in basso l’Alfa Under-13 vincitrici del Join the Game provinciale

Il Join the Game è l’evento più atteso nell’ambito giovanile: è il 3vs3 che mette di fronte gli Under-13 e Under-14. Ieri sono scesi in campo le 350 squadre iscritte in Sicilia, per partecipare alla fase provinciale e staccare il pass per la fase regionale. Come ogni anno, è un successo di numeri e di partecipanti, molti per il settore maschile, qualcuno in meno per il femminile.

Catania ha risposto presente con 72 le squadre etnee iscritte all’evento U-13 e U-14, più due femminili inserite fuori classifica da Siracusa. Hanno vinto la Polisportiva Alfa per la maschile (gli Under-14 Richard Morina, Federico Politi, Antonio Platania e Claudio Galasso e gli U-13 Mirko Formica, Claudio Galasso, Marco Ingrassia e La Mastra) e il Basket Giarre per la femminile (Federica Compagnino, Federica Cantarella, Martina Leonardi e Sofia Militello). Sulle tribune del Leonardo da Vinci, c’è stata una partecipazione di pubblico eccezionale.

Per l’organizzazione, è stato impiegato in via sperimentale un software progettato su iniziativa della Fip Catania, con la collaborazione del Gruppo arbitri. Il presidente provinciale, responsabile della fase provinciale, ha anche offerto un rinfresco per tutti gli arbitri presenti.

Le classifiche su www.jointhegamecatania.it
Under-13/M

  1. Pol. Alfa A
  2. SC Gravina A
  3. Omega Misterbianco D 
Under-14/M

  1.  Pol. Alfa Bianco
  2. Cubs Catania A
  3. Omega Misterbianco
Under-13/F

  1. Bk. Giarre Rosa A
  2. PGS Sales Rosa
  3. L’Elefantino Rosa A 
Under-14/F

  1. Bk. Giarre Rosa A
  2. L’Elefantino Rosa
  3. San Filippo Neri Rosa 
Le ragazze del Bk. Giarre

A Siracusa, la Pol. Aretusa porta a casa due vittorie nelle due categorie maschili, mentre la Trogylos Priolo (U-14) e la Virtus Augusta (U-13) erano le uniche due iscritte e dunque sono già qualificate. A Ragusa, il capoluogo ha fatto l’en plein, dividendosi i trofei tra Pegaso (U-13M), Basket Club (U-14m), Virtus Eirene (U-14F e U-13f). A Gela la locale Basket School ha conquistato entrambe le competizioni maschili. A Canicattì hanno portato a casa il trofeo l’Athletic Sport Canicattì U-13 e la Cestistica Licata U-14F e la Fortitudo Ag ha sbancato nella maschile. A Piazza Armerina (Enna), in entrambe le categorie ha vinto Nicosia. Completano il quadro: il Cus Pa, il Mazara, gli Svincolati Milazzo U13, il Cefalù, la Pall. Trapani e l’Igea Barcellona U14 maschili, Fiamma Pa e Alma Patti U13, Stella Pa e Rescifina Me U14 femminili.

«Abbiamo registrato una numerosa cornice di pubblico – spiega Fabrizio Pistritto, responsabile regionale minibasket –. Il presidente Riccardo Caruso ha deciso di raggruppare alcune province limitrofe per la categoria femminile, per far trascorrere a tutte un’intensa e piacevole giornata cestistica».

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 26/02/2018

Al Leonardo Da Vinci si è disputata, ieri, la fase provinciale del Join The Game di basket. Grande giornata per la Polisportiva Alfa, che ha centrato la doppietta con gli Under 13 e con gli Under 14. I due team alfisti hanno vinto la finale provinciale qualificandosi alla fase regionale. Nella finale, l’Under 13 rossazzurra (Mirko Formica, Claudio Galasso, Marco Ingrassia e La Mastra) ha superato il Gravina. L’Under 14 (Richard Morina, Federico Politi, Antonio Platania e Claudio Galasso) ha, invece, battuto in finale il Cus Catania. La fase regionale si svolgerà il 24 o 25  marzo 2018. Le finali nazionali si svolgeranno il 25, 26 e 27 maggio 2018.  Alla fase nazionale saranno ammesse  a partecipare 20 squadre per ogni categoria (le 19 vincenti regionali e la vincente tra Trento e Bolzano).

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.