U-18 ecc: il Cus Catania chiude la stagione

Sconfitta Agrigento, i cussini sono quinti… Russo: «Mi aspettavo di più dalle avversarie, i ragazzi aumentano l’esperienza»…

Cus Catania – Agrigento 73–62
Parziali: 21-11, 41-27 (20-16); 57-46 (16-19), 73-62 (16-16).
PalaCus di Catania, 27 febbraio, 20:15

Cus Catania 2003: Monastra 7, Arcidiacono 9, Vasta 19, Corallo 8, Corselli, Baldelli 22, D’Augusta Perna © 8. All.: Russo. Vice: Balbo.
Fortitudo Agrigento: D. Roccaro © 6, Dalli Cardillo 10, Ferreri 7, Amico 2, Indelicato 3, Zghenti, Sacco 2, Lo Nigro 3, Destasio 4, Moricca 4, Grimaldi, Parolino 21. All.: Bandieri. Vice: Giovanatto.
Arbitri: A. Foti ed E. Foti. Udc: Delle Vergini e C. Foti.

In una partita storica per la presenza di tre fratelli nella squadra arbitrale, il Cus Catania batte Agrigento e chiude quinto e penultimo nel campionato d’Eccellenza dell’Under-18. La squadra etnea è stata portata alla vittoria grazie a un gran primo tempo, con Gabriele Vasta ed Emanuele Baldelli protagonisti, con Gabriele Corallo a produrre gioco.

«Mi aspettavo qualcosa in più dalle avversarie – afferma coach Gaetano Russo, da chi ha la prima squadra in Serie A o prende degli stranieri. I ragazzi hanno fatto esperienza, ma comunque molti di loro hanno già molti minuti alle spalle in Serie C. Continuiamo comunque con il nostro progetto che parte dalla base e siamo soddisfatti per com’è andata».

L’8 marzo si disputerà a Reggio Calabria l’ultima partita tra Viola e Pall. Trapani, che deciderà l’unica classificata alla fase interregionale.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*