Chi è Adoniah Lewis, la prima neozelandese

Nazionale delle Isole Cook 3×3… Una carriera tra college americani, Nuova Zelanda, Australia e Inghilterra… Guardia che gioca anche da play…

Adoniah Lewis, numero 1, con la Nazionale delle Isole Cook (foto Radionz.co.nz)

«Adoniah è molto preparata. Oggi l’emozione del debutto l’ha forse un po’ condizionata. Spero che già dalla prossima gara sia più efficace». Coach Deborah Bruni ha commentato così l’esordio di Adoniah Lewis con la Rainbow, nella vittoria di ieri contro l’Alma Patti. L’ultima gara della regular season ha incoronato le etnee come vincitrici della prima fase del torneo, ora bisognerà affrontare al meglio le due giornate di fase a orologio in vista dei play-off.

La play-guardia neozelandese è giunta per sostituire Valentina Parisi, che tornerà dopo l’estate. La prima partita da “virgola” non inganni: la prima cestista dell’Oceania a giocare nel catanese ha un lungo curriculum sportivo. Classe ’91, 175 cm, è nazionale 3×3 delle Isole Cook, stato in libera associazione con la Nuova Zelanda, e ha disputato il mondiale 2016, oltre ad aver vestito la maglia della nazionale neozelandese U-20 (2010).

Dopo la scuola in patria, ha studiato in America, giocando nei junior college di Ellsworth CC (2010-’11) e di Hillsborough CC (2011-’12) e nella Armstrong State University (2012-’14). Ha vestito la maglia delle Ladies Hawks di Auckland (2013), nel campionato neozelandese, e delle Werribee Devils di Melbourne nel campionato australiano (2016).

Ha lavorato anche per la federazione, come arbitro, allenatore e anche dirigente, portando avanti un programma per lo sviluppo della pratica cestistica nelle isole Cook. Ha iniziato la stagione 2017-’18 in Inghilterra, alle Sheffield Hatters (nella Wbbl inglese: 20′ di media, 6,8 punti di media con il 40% da tre), svolgendo anche il ruolo di general manager per i Leeds Force, nella Bbl maschile.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.