Aci Bonaccorsi tiene duro con il Castanea

Bonaccorsesi avanti anche di 20 punti… I punti di Mazzerbo, Fraticelli e Cacciato… La rimonta finale del Castanea…

Aci Bonaccorsi-Castanea 80-88
Aci Bonaccorsi: Licciardello ne, Mazzerbo 33, Cavallaro 2, Fraticelli 15, Cacciato 29, Spampinato ne, Corbo, Agostino, Pulvirenti 1. All. Manno
Castanea: Leo. Di Dio 13, Calarese 31, Spadaro, Frisone 7, Lor. Di Dio, Bonanno, Ala Diallo 1, Molodovs 19, Alu Diallo 9, Russell 8. All. Frisenda.
Arbitri: Scuderi e Caci. Udc: B. Spampinato e Barbagallo.
Parziali: 24-16; 45-34; 63-60.

Nell’anticipo del 19° turno di serie D girone sud giocato ad Aci Bonaccorsi scende in campo un Castanea Basket 2010 dai due volti. I gialloviola si presentano all’appuntamento privi del pivot Marabello, mentre i padroni di casa di coach Manno sono al completo.

Palla a due e subito Mazzerbo e compagni passano in vantaggio trovando buone trame in attacco, nonostante qualche pallone è perso banalmente, ed una discreta intensità difensiva aiutata anche da un attacco ospite evanescente e a tratti confusionario. Il trend va avanti per tutto il primo tempo, con l’Aci Bonaccorsi che tenta la fuga sfiorando le venti lunghezze di vantaggio, salvo negli ultimi minuti dove gli uomini di coach Frisenda si riavvicinano e chiudono i primi 20’ su un 45-34 che fotografa il difficile primo tempo dei peloritani.

Nel terzo quarto cambiano gli equilibri, grazie soprattutto ad una maggiore intensità difensiva, e gli ospiti si portano con decisione sotto la doppia cifra di svantaggio, trovando in Calarese e Leonardo Di Dio (che si sblocca dopo i primi venti minuti giocati sotto il suo normale standard) delle ottime bocche da fuoco, oltre ad un Molodovs ben presente e possente a rimbalzo.

Nell’ultimo quarto, dopo un momento di nervosismo caratterizzato da un doppio fallo tecnico, il Castanea riesce a mettere il naso avanti e manda la partita sui titoli di coda grazie a capitan Frisone che porta i suoi sul +8 con una bomba dall’angolo ed un prezioso 2/2 ai liberi. Risulta, infatti, inutile la sequenza dei tiri liberi che scaturiscono dai falli sistematici poiché Calarese (scollina quota 30 punti) è quasi perfetto nella realizzazione degli stessi, e gli ospiti possono esultare per l’80-88 finale.

Il Castanea è ora atteso dal turno di riposo, ma grazie a questo successo il sogno playoff è ancora vivo. Appaiata in graduatoria la quarta forza della classe Adrano che però resta avanti in virtù della differenza negli scontri diretti. Sogno playoff difficile ma il Castanea si giocherà tutto negli ultimi ottanta minuti di stagione con le sfide di sicuro effetto con Gela (in casa) e Amatori Messina (in trasferta).  

Comunicato stampa Castanea Messina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.