La Rainbow chiude oggi in casa la fase a orologio

Arriva l’avversaria di sempre, il Cus Unime… Giuffrida: «Sarà una gara dura ma con del buon basket in campo»…

E’ una settimana importante, quella in corso, per la Rainbow Catania Basket. La squadra allenata da coach Bruni, dopo aver guadagnato il primato solitario, grazie alla larga vittoria ottenuta sul campo della Pantera Reggio Calabria, si prepara al rush finale della stagione siciliana che la vedrà, sabato, cominciare la serie delle semifinali play off regionali.

Prima degli spareggi, però, rimane da completare la “fase ad orologio” della stagione che domani pomeriggio vedrà le ragazze arcobaleno in campo, al Palazzetto della Polizia penitenziaria di San Pietro Clarenza, contro le rivali del Cus Messina. Una sfida sempre carica di aspettative e agonismo, quella contro le peloritane, rivali tradizionali delle etnee. Sfida inquadrata così dal team manager della Rainbow Catania, Carla Giuffrida: “Il Cus Messina è il nostro avversario di sempre . Le abbiamo già affrontate in stagione e danno l’impressione di essere una squadra solida. Ogni partita, però, è una storia sé e speriamo che le nostre ragazze siano grintose come sempre, anche perché loro sono sempre agguerrite e, dopo la sconfitta nell’ultimo turno, non si risparmieranno contro di noi, come del resto fanno tutti. Sarà una gara dura, ma con del buon basket in campo”.

La dirigente catanese applaude, poi, il percorso della squadra, costellato da numerose difficoltà ed imprevisti: “Siamo una squadra compatta, che ha saputo vincere il campionato anche quest’anno grazie anche alla grinta del gruppo, oltre che alla bravura del coach. In questa stagione abbiamo avuto tante difficoltà, parecchi infortuni, ma grazie alla voglia di fare della squadra ed al supporto fornito dalla società siamo riuscite a raggiungere di nuovo questo obiettivo. Grazie a queste premesse le ultime arrivate, Adoniah Lewis e Flavia Lombardo, si sono immediatamente inserite nel gruppo. In tal senso ampio merito va dato alla squadra che accoglie sempre nel migliore dei modi i nuovi innesti, creando, come anche in questo caso, un gruppo sempre più compatto. Del resto sia la Lewis che la Lombardo saranno estremamente utili in questo finale di stagione. Avevamo bisogno di un play che, in mancanza di Valentina Parisi, ci desse una mano e di una guardia come Adoniah, capace di portare anche tanti punti”.

La sfida tra Rainbow Catania e Cus Messina sarà arbitrata da Gianluca De Cillis e Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo. Start alle ore 18:30.

 

San Pietro Clarenza 13/03/2018

 

Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*