Acireale sfida Gela, tornano i play-off al PalaVolcan

Mancavano da quasi quattro anni per i granata… Panebianco: «Siamo alla pari, dobbiamo sfruttare le nostre armi ed essere più presenti in difesa e rimbalzo»…

Il PalaVolcan si veste a festa, tornano i play-off a distanza di quattro anni dall’ultima partecipazione: era la Serie C, dal 15 maggio 2014, che i granata non ospitavano una gara di post season per la promozione nella serie superiore. Il Basket Acireale ospita la Basket School Gela dopo la sconfitta per 100-79 al PalaCossiga: nulla è deciso per la finale, ci sono altri 40′ per accedere a gara-3 e poi la bella per incontrare una tra Adrano e Amatori.

«In gara-1 abbiamo avuto un inizio titubante – spiega il presidente Paolo Panebianco -, poi siamo stati in partita fino a 8-9 minuti dalla fine, quando abbiamo sbagliato tre conclusioni di seguito e non abbiamo avuto la forza di risalire. L’ambiente era caldo, è stata una partita di play-off bella e interessante. Loro sono partiti bene, noi ci siamo riorganizzati, purtroppo pare sia scomparso pure un punto a referto, abbiamo sprecato tantissimo sull’antisportivo e l’espulsione di La Rosa e non aver fatto canestro per 2-3 minuti ci ha tagliato le gambe. Siamo stati assolutamente alla pari».

 «Giocheremo la partita – prosegue Panebianco – contro una squadra più prestante fisicamente, paghiamo dazio sotto canestro, ma abbiamo dimostrato a Gela che possiamo estendere la partita per 40′, anziché 32′, con le nostre armi (velocità e tiro da tre) e con una difesa più attenta. Dovremo anche essere più potenti al rimbalzo. Sarebbe un’ulteriore soddisfazione tornare a Gela, coronamento di una stagione bella e positiva».

La squadra di coach Gigi Gumina conterà anche sul supporto del pubblico, l’aspetto più importante della stagione della rinascita dopo tre anni di peregrinazioni. «Mi aspetto il pienone – chiude Panebianco -. Il PalaVolcan, dopo tre anni dalla tromba d’aria e dall’ultima Serie C, respira di nuovo i play-off, dopo tante vicissitudini. Siamo tornati in casa, e ciò questo ha contribuito alla qualificazione oltre al lavoro tecnico». L’appuntamento è domenica alle 20:30, arbitrano Mucella e D’Amore, udc Calcagno, Calvagno e Parisi.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*