Notte di gloria paternese, Misterbianco rimanda la festa

Gran pubblico e festa come per una promozione… De Luca: «Volevamo la vittoria a tutti i costi»… Platania: «Non abituati all’ambiente, abbiamo smesso di giocare»…

Paternò – Misterbianco 64-56
Parziali: 15-20, 34-26 (19-6); 50-45 (16-19), 64-56 (14-11).
Palazzetto di Paternò, 13 aprile, 20:00

Basket Club Paternò: Costanzo 17, Russo 9, Emanuele 1, Esposito 3, Fiorito 14, Velardo ne, Asero 13, Cosentino 4, Lo Faro © 3, Milazzo ne, Duscio ne, Caponnetto ne. All.: De Luca.
Basket Misterbianco: Agrifoglio ne, Rapisarda ne, Caruso © 3, Borzì 2, Mallory 15, Sciuto 10, Cantone 6, Santuccio, Morè ne, Allegra 2, Elia 7, Johnson 11. All.: Platania. Vice: Galatà.
Arbitri: Puglisi e Parisi. Udc: Delle Vergini e Russo.

Fiorito e Sciuto sotto canestro (foto A. Dipolito)

Quaranta minuti d’emozioni a Paternò, per una gara-2 di finale play-off Promozione con un epilogo inatteso: il locale Basket Club ferma un Basket Misterbianco opaco e interrompe la serie di quattro sconfitte negli scontri diretti. È stato un regalo fatto al proprio pubblico, caloroso e festante per tutta la partita, sia per il risultato, che per lo spettacolo sul campo.

«È stata una vittoria che volevamo a tutti i costi – esulta coach Rocco De Luca. A Misterbianco c’era sfuggita nel ritorno per un soffio, ma è stata una partita giocata fino alla fine. La voglia e il cuore hanno fatto sì che si portasse a casa la vittoria. In gara-3 dobbiamo fare i conti con qualche acciacco, dobbiamo cercare di continuare su questa linea avendo sfatato il tabù. Quattro sconfitte su quattro partite erano pesanti. Loro si sono stra-rinforzati, e per noi è un motivo d’orgoglio essere riusciti a batterli dopo tutte queste partite e nel momento migliore loro». 

Mallory e Costanzo (foto A. Dipolito)

Inizia bene Paternò, poi Misterbianco dà il primo break: Cantone fa girar la squadra, sotto canestro Sciuto, Borzì ed Elia sono superiori e i padroni di casa subiscono, sbagliando qualche conclusione di troppo. La svolta però arriva nel secondo periodo, con un parziale da 14-0 che ribalta l’inerzia. Si erge a protagonista Costanzo, mvp, con Russo che fa un lavoro encomiabile e Fiorito che dà la spallata decisiva. Tutta la squadra mette un cuore da vendere. Misterbianco ci riprova a si porta sul 51-52, poi Paternò risorge.

«Quando abbiamo subito il 14-0 abbiamo smesso di giocare – spiega coach Stefano Platania. All’inizio servivamo i lunghi e subivamo i falli, poi abbiamo smesso e siamo stati pigri, ci siamo accontentati del tiro da tre. In più a quest’ambiente caldo non siamo abituati. Abbiamo dimostrato che ci credevamo, tornando sopra di uno, ma poi in poco tempo hanno ribaltato. Hanno meritato e il campo ha detto che loro sono stati più forti. Avevamo Sciuto non al meglio, tutti i nostri non hanno giocato bene. Mallory è mancato, non era al top, mentre Johnson s’è fatto due allenamenti seri, perché il transfert è giunto solo due giorni fa, ma è molto forte».

Gara-3 sarà l’ultimo atto di questa serie super equilibrata, domenica 22 alle 18 si giocherà al PalaTenda di Misterbianco.

La photogallery di Agatino Dipolito @Facebook
Il video della gara-1 @Facebook
Il video della gara-2 @Facebook

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

1 Commento

  1. Lo sapevamo e ne eravamo coscienti, il Basket Paternò è una squadra agguerritissima che non molla mai, e vende cara la pelle.Ci aspettavamo una loro indomabile reazione e così è stato. A volte le serate non “girano” al meglio. Si scivolava troppo e l’equilibrio era precario a causa degli ultimi avvenimenti. I nostri giocatori purtroppo sono stati tutti al di sotto delle loro prestazioni, merito dei nostri avversari ? Non voglio demonizzare nessuno ma desidero fornire solo un dato: Tiri a canestro compresi quelli realizzati 18/79. Penso basti solo questo a far comprendere la nostra “serata”. Ma ripeto sempre “Onore al Basket Paternò” che voleva a tutti i costi la vittoria e l’ha ottenuta. Devo inoltre evidenziare la SPETTACOLARE CORNICE DI PUBBLICO che non ha fatto mancare mai il “caloroso e corretto incitamento”, da parecchio non vedevo il Palazzetto di Paternò pieno oltre la capienza, questo inorgoglisce pure Noi del Basket Misterbianco, vuol dire che riusciamo ad attirare su di Noi le attenzioni che meritiamo, e ringrazio i nostri tifosi presenti per sostenerci. Certo, si va a gara 3, ed anche se avremo dalla nostra il fattore campo la Gara sarà intensa. Buona Partita a tutti.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*