Che festa Acireale! Si giocherà la finale a Gela

Vittoria negli ultimi secondi: tripla di Patanè decisiva… A Gela non bastano i due Caiola, ma che rimonta!… L’affetto del pubblico… Le interviste ad Antronaco e Bernardo…

Acireale-Gela 87-83
Parziali: 18-13, 36-31 (18-18), 64-53 (28-22), 87-83 (23-20).
PalaVolcan di Acireale, 15 aprile, 20:30

Pol. Basket Acireale: Khomyn 9, Antronaco 7, Cerame ne, Russo ne, Pulvirenti ne, Ricca, Patanè 21, Venticinque 8, Panebianco 10, Massimino 2, Budrys 30, Privitera ne. All.: Gumina.
Basket School Gela: Lo Iacono, Martorana, Guarnaccia 17, La Rosa, Longo 3, Filetti 14, Dispinzeri, E. Caiola 29, Ribbrello, Parisi, G. Caiola 20. All.: Bernardo.
Arbitri: Mucella e D’Amore.

Un libero di Panebianco (foto R. Quartarone)

Un’atmosfera da serie superiore al PalaVolcan, dove la tribunetta piena (di tifosi acesi e gelesi) e caldissima per tutta la gara dà la spinta che serve a dare vita a un match intenso e spigoloso. Acireale ha fatto la gara grazie alle manine di Patanè e Budrys, alla solidità di Antronaco e Khomyn, alla visione di gioco di Panebianco e Venticinque. Ma c’è un motivo se Gela è giunta seconda: un quintetto di assoluto livello (Guarnaccia, Longo, G. Caiola, E. Caiola e Filetti), pur con il lungo La Rosa acciaccato, non s’abbatte quando scivola giù fino al -14 (54-40 con due triple di Panebianco). Piazza un 2-15 di controbreak, trova il vantaggio a 1’17” dalla fine (G. Caiola, 82-83), ma la tripla di Andrea Patanè a 8” dà la vittoria ai bianchi di casa. Si va a gara-3.

Roberto Quartarone
da “La Sicilia” del 16/04/2018

Un grande , fantastico Basket Acireale batte Gela in Gara 2 Semifinale Playoff del Campionato di serie D 2017-2018, si porta sull’1 ad 1 pareggiando la serie, e stacca di nuovo il biglietto per Gela dove la vincente avrà il pass per disputare la finale. Di fronte ad un pubblico che riempie l’intera tribuna di fronte alle panchine con una buona rappresentanza gelese sono i granata a condurre i giochi per circa 35 minuti con un vantaggio massimo di 14 punti, 54 a 40, a metà terzo quarto.

Emanuele Caiola (foto R. Quartarone)

Ultimi cinque minuti in sofferenza per gli acesi, 75 a74 al quinto, 82 a 78 all’ottavo fin quando sull’ennesima palla persa Gela passa in vantaggio a circa 1 minuto dalla fine, 82 ad 83. Sembra delinearsi una beffa atroce per gli atleti di casa, ma Khomyn, in precedenza 0 su 2 ai liberi, dalla lunetta effettua il controsorpasso 84 a d 83. Acireale stringe i denti in difesa e sull’attacco ospite recupera palla a 34 secondi dalla fine. Attacco Acireale e Patanè mette la tripla dell’87 ad 83 sul boato liberatorio del pubblico di casa.

Gela mostra ancora una volta tutto il suo potenziale, squadra rocciosa con tanti punti nelle mani e diversi atleti capaci di fare la differenza, ma in una serata magica gli atleti acesi hanno tenuto il campo soprattutto negli ultimi cinque minuti firmando una splendida vittoria in una semifinale playoff.

L’avvio è subito acese, 6 a 0, al secondo minuto con Venticinque e Budrys, ma al quinto una tripla di G. Caiola porta subito in scia gli ospiti, 8 a 5. Acireale è abbastanza reattiva in difesa, recupera palloni e con due triple di Budrys ed un canestro ancora di Venticinque chiude il primo tempino sul 21 a 15. Guarnaccia (17 punti per lui) mette due triple di seguito ma i granata giocano di squadra, fanno faticare Gela in attacco e vanno a segno con Patanè (6 su 7 da due) e Khomyn incrementando il vantaggio ed andando al riposo lungo sul 41 a 31.La gara è dura per ambedue i quintetti, Acireale subisce il fisico ed i centimetri dei fratelli Caiola (49 punti in due) ma al quinto raggiunge il massimo vantaggio, 54 a 40, con due triple di Panebianco.

Gli ultimi dieci minuti partono dal 69 a 59 interno, ma gli errori al tiro e qualche palla persa permettono a Filetti ed ai due fratelli Caiola di tornare sotto nel punteggio, 71 a 64 al secondo, 74 a 68 al terzo, 75 a 74 al quinto. Lo spettro della beffa si materializza col sorpasso di G. Caiola, 82 ad 83 con un canestro sottomisura ma Acireale   non si disunisce,   Khomyn ha la lucidità di segnare i due liberi del controsorpasso ed infine la tripla di Patanè fa esplodere il Palavolcan.

Comunque vada in Gara 3 il Basket Acireale e gli atleti di coach Gumina hanno portato a termine in questo campionato di serie D ancora una significativa affermazione, nella fattispecie in una semifinale playoff, contro una compagine di categoria superiore per il valore tecnico ed atletico espresso. Sabato 21 o Domenica 22 il Basket Acireale sarà ancora a Gela per Gara tre.

ba

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*