3×3, allori per Rainbow, Alfa e Cus Catania

U-18 e U-16 femminili con Rainbow e San Filippo Neri… U-18, solo tre squadre… U-16, nove partecipanti… Gravina finalista in U-18 e U-16…

Il Cus Under-16 (foto R. Quartarone)

Rainbow, Alfa e Cus Catania sono i primi nomi da scrivere sull’albo d’oro del Torneo Regionale Sicilia 3×3 – Tappa di Acireale. Il “Join the Game” per i cresciutelli dell’Under-16 e dell’Under-18 incorona tre società di vertice della provincia, mentre è uscito nelle eliminatorie U-16 il San Luigi Acireale, che l’anno scorso fu campione regionale U-15 (non ci fu la tappa provinciale) e poi protagonista alle finali nazionali chiudendo tra le prime otto d’Italia. Le finali si sono svolte al PalaVolcan di Acireale.

La Rainbow al completo (foto R. Quartarone)

Nella femminile, due squadre hanno partecipato all’Under-18 e la Rainbow ha battuto due volte il San Filippo Neri (6-3 in finale). Le campionesse sono Alice Spina, Flavia Parrinello e Noemi Nucera. Nell’U-16, la Rainbow A ha sconfitto nel “derby casalingo” la Rainbow B per 4-3 dopo aver eliminato il San Filippo Neri. Nella squadra A della Rainbow giocavano Carmen Greco, Giorgia Cocina, Sara Pennisi e Clara Rapisarda, nella B Gloria Giacobbe, Chiara Sarcià, Federica Bonfiglio e Milena Di Blasi. 

L’Alfa Under-18 (foto R. Quartarone)

Nell’Under-18 maschile si sono presentate tre squadre, con la Polisportiva Alfa (Francesco Sortino, Gabriele Patanè e Giuseppe Garufi) che ha battuto in finale per 10-5 lo Sport Club Gravina. Nove squadre nell’Under-16 maschile, vinto dal Cus Catania A (Leone, Pocina, Tracinà e Cuius, tutti 2002) sul Gravina A (tutti 2003) per 10-4. La finale 3º/4º posto ha visto imporsi l’EuroVirtus sul Mascalucia B (7-4).

L’organizzazione della FIP Catania ha visto in campo il vicepresidente Carmelo Carbone, il responsabile minibasket Mario Litrico e gli istruttori Cia Andrea Castorina e Claudio Cosentino, con un folto gruppo di arbitri e ufficiali di campo. Si aspettano ora data e campo delle finali regionali.

La photogallery su Facebook

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

1 Commento

  1. Magari riportare anche i nomi dei ragazzi del Gravina , che pur arrivati secondi , passano il turno , sia under 16 che 18, non sarebbe stato male ….

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.