U-14: la fase intergirone tra Alfa, Cubs e Aretusa

Un gironcino “semifinale” che è iniziato oggi… La finale a tre laureerà una campionessa che andrà a Cagliari… U-14/F: Giarre fuori in semifinale…

Il campionato Under-14 regionale si appresta a vivere una fase molto particolare: i tre concentramenti d’accesso alla finale regionale a tre. Una formula molto originale mette di fronte le vincenti dei concentramenti intergirone Cubs Catania, Polisportiva Alfa e Aretusa Siracusa. I cussini hanno eliminato il BC Ragusa (22-60), gli aretusei hanno superato l’Azzurra Belpasso (62-36) e gli alfisti hanno travolto per 112-49 la Pegaso Ragusa. Ora, in questa sorta di semifinale, ci si gioca l’accesso al triangolare che assegnerà il titolo di campionessa di Sicilia.

Si è iniziato oggi pomeriggio (anche se si sarebbe dovuto iniziare domani): il Cubs ha battuto l’Aretusa di un punto; l’Aretusa giocherà sul campo al PalaCus probabilmente sabato contro l’Alfa (da calendario sarebbe domani); l’altra sfida sarà giocata al PalaAkradina tra il Cus e l’Alfa. Solo una accederà alla finale, che si disputerà entro il 20 maggio e qualificherà una squadra per le finali nazionali, dal 24 giugno al 1º luglio a Cagliari.

Contemporaneamente si disputeranno le finali nazionali femminili, per le quali si giocheranno il titolo Rescifina Messina e Virtus Eirene Ragusa. Il Basket Giarre, terzo nel Girone Fucsia, è stato eliminato dalle messinesi in semifinale regionale perdendo 25-72 al PalaCannavò e 86-22 al PalaTracuzzi.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

La formazione U-14 dell’Alfa

La squadra Under 14 dell’Alfa Basket Catania, allenata da coach Davide Di Masi, batte nettamente la Pegaso Ragusa nella prima partita della fase regionale. Punteggio finale di 112-49 per i cestisti rossazzurri, che dominano la gara dall’inizio alla fine. Vittoria agevole per gli alfisti, che passano il turno e giocheranno gli spareggi, in campo neutro, con Cus Catania e Aretusa Siracusa. L’Alfa spinge subito il piede sull’acceleratore e chiude il primo parziale in vantaggio per 26-13. Il secondo periodo termina con i catanesi avanti per 62-27. Nel terzo quarto di gioco, il quintetto di Di Masi vola sul 90-39. Bene tutti i giocatori alfisti, in particolare Politi, Galasso, Cantarella, Platania e Morina. Questo lo score dell’Alfa: Cacciola 6, Spampinato, Giuffrida 2, Morina 21, Delia 6, Catania 4, Platania 25, Politi 17, Galasso 14, Ingrassia, Condorelli 4, Cantarella 13. Per la Pegaso Ragusa in luce Guastella, autore di 28 punti.

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.