Aics, siamo alle battute finali dei tre tornei

Open: Siciliamo e Invictus per il titolo provinciale… Under-16: i palagonesi sfidano l’Omega Misterbianco… Under-14: Mens Sana avanti su Lentini…

L’Invictus Palagonia Open: in piedi coach Ivan Cuius, Davide Salerno, Valerio Moschetto, Filippo Campisi, Demetrio Fallanca, Samuele Mangiarratti, Andrea Campisi; in ginocchio Alessandro Calcagno, Federico Cuius, Vincenzo Vitale, Salvo Campisi

I tre campionati provinciali dell’Aics stanno per incoronare le tre campionesse: si stanno disputando in questi giorni le finali delle categorie Open, Under-16 e Under-14. È la stagione con più tornei organizzati dall’ente di promozione sportiva che a livello provinciale è coordinato da Donato Saggese.

Tra i senior, le due squadre che si giocano il titolo sono l’Invictus Palagonia di coach Ivan Cuius e il Siciliamo Paternò di coach Giuseppe Corsaro. I paternesi hanno chiuso in vetta vincendo proprio lo scontro diretto nel recupero del 28 aprile scorso, 53-50, pareggiando la sconfitta dell’andata. In semifinale, i paternesi hanno eliminato l’Olimpia Libertas Licodia, mentre i palagonesi hanno avuto ragione della Pall. Santa Venerina.

Il Siciliamo Paternò Open: nella rosa di coach Giuseppe Corsaro ci sono Gaetano Santangelo, Davide Caserta, Gioacchino Milazzo, Enrico Caponnetto, Gabriele Lo Faro, Samuele Palumbo, Guido Cicero, Tommaso Rao, Cristian Cosentino, Gianluca Bertolo, Giuseppe Mantegna, Dario Velardo

Nell’Under-16, ancora l’Invictus Palagonia è in campo: l’avversaria è l’Omega Misterbianco, vittoriosa al termine di due tirate partite contro la Tauro Taormina. I biancazzurri di coach Cuius sono ancora imbattuti (10 vittorie in regular season, più due in semifinale) hanno invece eliminato il Bulldogs Carlentini.

Già è iniziata la serie finale dell’Under-14: la Mens Sana Mascalucia è avanti dopo la vittoria per 51-32 su Lentini. In semifinale, l’Omega Misterbianco è uscita contro i mascalucesi, mentre i Lions lentinesi hanno eliminato Fiumefreddo.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.