Baskin, Scordia è la pioniera tra le catanesi

Insieme all’Anffas ha disputato il torneo Baskin@Scuola… Il progetto iniziato tre anni fa… Agosta e Calvagno e il terzo posto alle nazionali di Avola…

Lo scorso weekend si è disputato il torneo regionale Baskin@Scuola, al PalaSport di Avola: tra le partecipanti, insieme a Castanea Messina, Olimpia Augusta, SuperAbili Avola, Zuleima Basket Noto, Baskin Palermo, Diversamente Uguali Onlus Siracusa c’era anche lo Sport Club Scordia. La società scordiense è la pioniera per la provincia di Catania nel basket integrato, una variante della pallacanestro che si sta diffondendo dalla zona del siracusano nelle altre province siciliane.

Al fianco dello Sport Club Scordia ha condotto il progetto l’Anffas Onlus Scordia, con la presidente Nella Costa e l’assistente sociale Graziana Ragusa: i ragazzi diversamente abili si sono allenati al fianco normodotati, sia uomini che donne. La squadra è guidata dall’istruttrice Maria Contarino, che è anche istruttrice minibasket, e da Renato Vessi, istruttore nonché ex presidente e allenatore dello SC Scordia. Da quasi tre anni la squadra si allena e organizza corsi e incontri per far conoscere il baskin.

I catanesi sono già entrati a contatto con il baskin durante l’OrtigiaBasket Cup dello scorso settembre, quando i SuperAbili di Avola, che schierano il lungo dell’Alfa Alessandro AgostaSabrina Calvagno, hanno disputato una partita dimostrativa davanti alle giovanili di Alfa e Cus Catania. Avola, peraltro, ha ottenuto anche un terzo posto alle finali nazionali del 2015 guidata dal suo fondatore Giuseppe Battaglia

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.