U-14: prima vittoria dell’Alfa su PonteVecchio

Grande prova dei rossazzurri guidati da Di Masi e Famà… Umbri superati per 54-34… Domani gli alfisti incontreranno la Stella Azzurra alle 11.45…

PONTE VECCHIO BASKET   34
ALFA BASKET CATANIA       54

Ponte Vecchio: Castro 3, Nicacci, T. Pepe 2, G. Pepe 6, Rimolo 3, Roscioli 2, Rosini 6, Santocchia, Tenore 3, Torcolo 2, Traore 1, Trubbianelli 6. Allenatore: Casuscelli.
Alfa Basket Catania: Cacciola, Spampinato, Morina 18, Delia, Catania, Milone, Platania 3, Politi 11, Galasso 7, Ingrassia, Condorelli 2, Cantarella 13. Allenatore: Di Masi.
Arbitri: Di Rienzo Alessandro e Curreli Mattia.
Parziali: 5-18, 18-27, 24-42. 

Batte forte il cuore alfista in Sardegna. Nella seconda giornata delle finali nazionali Under 14, l’Alfa Basket Catania estrae dal cilindro una prestazione maiuscola. Ponte Vecchio Basket battuto nettamente per 54-34 da capitan Federico Politi e compagni. Gara intensa, giocata con concentrazione e tanta determinazione dai ragazzi guidati dai coach Davide Di Masi ed Enrico Famà. Vittoria meritata e fortemente voluta. Per il Ponte Vecchio c’è stato poco da fare. Alfa spumeggiante e frizzante fin dall’avvio della partita disputata nella Palestra Esperia di Cagliari. Primo parziale 18-5 per i catanesi, che fanno subito la voce grossa. Il secondo periodo si chiude sul 13-9 per i perugini (27-18 per l’Alfa al riposo lungo). Nel terzo quarto di gioco la formazione rossazzurra aumenta il ritmo (15-6 per l’Alfa). L’ultimo periodo si chiude sul 12-10 per i catanesi. In evidenza Richard Morina (18 punti), Luca Cantarella (13 punti) e Federico Politi (11). Ottima la regia di Claudio Galasso (7 punti). Bene tutti Andrea Cacciola, Antonio Spampinato, Ettore Delia, Nicolas Milone, Gianmarco Catania, Antonio Platania, Marco Ingrassia e Giuseppe Condorelli. Domani, alle ore 11,45, l’Alfa Basket Catania incontrerà la Stella Azzurra Roma (Pala Pirastu – Cagliari).

“Bellissima vittoria – afferma il coach dell’Alfa Under 14, Davide Di Masi -. Questa partita è figlia della gara di ieri contro Tieste. Quella batosta ci è servita. Oggi i ragazzi sono scesi in campo con una mentalità totalmente diversa. Difesa all’ennesima potenza, hanno dato tutto quello che potevano. Alla fine erano stremati. I 34 punti subiti da Ponte Vecchio che è un ottima squadra dicono tutto sul modo in cui abbiamo affrontato l’incontro. Domani avremo un’altra gara durissima contro la Stella Azzurra, che secondo me insieme con Trieste è una delle possibili finaliste per lo scudetto. Il livello, in queste finali, è molto alto. Oggi abbiamo vinto con il lavoro di squadra. Il nostro obiettivo è arrivare almeno terzi nel girone”.

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.