Agosta, Gottini e Consoli: conferme in casa Alfa

Dopo la conferma di Luciano Abramo, annunciata qualche giorno fa, vestiranno la canotta rossazzurra in Serie B anche il lungo Alessandro Agosta, il playmaker Marco Consoli e la guardia Matteo Gottini…

 

Quattro conferme in casa Alfa Basket Catania. Dopo Luciano Abramo, la società rossazzurra neopromossa in Serie B comunica che Alessandro Agosta, Marco Consoli e Matteo Gottini indosseranno la canotta alfista anche nella prossima stagione. Quattro conferme importanti. Quattro cestisti che hanno dato un grande contributo nella trionfale stagione appena conclusa. Il Presidente Nico Torrisi e il Direttore Generale Carmelo Carbone lavorano alacremente per consegnare al coach Andrea Bianca un organico competitivo per la Serie B.

Alessandro Agosta, centro classe 1984, giocherà il secondo campionato consecutivo con la squadra alfista. Esperienza, qualità e quantità al servizio della formazione catanese. “Sono eccitato all’idea di confrontarmi con un torneo professionistico come la Serie B – afferma il lungo siracusano -. Spero che vada tutto per il meglio. Abbiamo la grande occasione di riportare il basket di livello a Catania. Tutto l’ambiente è gasato. Sarà una stagione dura. Ci saranno, rispetto allo scorso campionato in C Silver, momenti difficili. Noi dovremo essere bravi a reagire e a dare qualcosa in più in quelle circostanze. Da diversi anni non calco parquet nazionali ed intendo sfruttare al massimo questa importante opportunità. Ringrazio la mia famiglia e Sabrina, che mi supportano in questa affascinante avventura con la maglia dell’Alfa”.

Ad orchestrare il gioco alfista ci sarà, per il secondo anno di fila, il play Marco Consoli. Il numero 8 rossazzurro attende con entusiasmo l’inizio della nuova stagione. “Sono molto contento di far parte della famiglia Alfa – commenta Marco Consoli – Per questo ringrazio il dg Carmelo Carbone, il team manager Mario Litrico, il presidente Nico Torrisi e il coach Andrea Bianca, che mi hanno confermato. Non vedo l’ora di misurarmi in questo nuovo campionato dove il tasso tecnico, il livello agonistico e fisico sono più alti. Speriamo di ben figurare e di riempire ancora di più il palazzetto dato che la Serie B manca da tanti anni a Catania. Per me catanese doc è un orgoglio giocare in B con l’Alfa e la ripresa di un cammino che, un po’ per colpa mia e un po’ per sfortuna, ho interrotto anni fa. Sono davvero emozionato ”.

Cuore Alfa anche il numero 5 Matteo Gottini, classe 1979. Per lui sarà la quarta stagione nelle fila del team rossazzurro. Professionista esemplare, il primo ad arrivare agli allenamenti, l’ultimo a lasciare il campo. Uno spauracchio per le squadre avversarie, un trascinatore per i compagni. “Quando sono arrivato all’Alfa mi ero prefissato l’obiettivo di raggiungere la Serie B – afferma la guardia toscana, ma catanese d’adozione -. La società ha raggiunto un livello importante e sono felice di poter dare ancora il mio contributo. La B è un campionato più impegnativo. Serviranno concentrazione e costanza. Non ci saranno mai partite scontate. Torno in Serie B dopo 3 anni, l’ultima volta ho disputato questo campionato con l’Aquila Palermo. Fisicamente sono integro, darò il massimo per l’Alfa”.  

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.