FIP Sicilia, molte novità dall’ultimo cd

La struttura dei campionati d’Eccellenza… Cia e settore minibasket si rinnovano (Curella per Pistritto)… Detassate C/F, U13/F e U14/F…

Si è riunito lo scorso 15 luglio a Palermo presso la sede del Comitato il Consiglio Direttivo Regionale, diretto dal presidente Riccardo Caruso, presenti il vicepresidente Salvatore Curella, i consiglieri Giuseppe Caudo, Mariacristina Correnti, Giuseppe Padua, e Giuseppe Terrasi ed inoltre il responsabile UGR Giuseppe Trupiano, i responsabili regionali CIA Ciro Beneduce e Minibasket Fabrizio Pistritto, il Referente Amministrativo Dott. Valerio Marino ed il Revisore Territoriale Dott. Marco Pedaci.

Dopo l’approvazione all’unanimità del verbale della seduta del 17/02 si è passati alle comunicazioni del presidente, imperniate principalmente sull’attività delle diverse rappresentative che hanno ottenuto risultati confortanti al Trofeo delle Regioni. Inoltre, il Consiglio si è dichiarato favorevole a potenziare il monitoraggio e la cura della selezione 2005, vittoriosa in Calabria del Torneo del Mediterraneo; anche i mini atleti, 3 femmine e 3 maschi, hanno fatto un’esperienza indimenticabile al Jamboree Nazionale a Montecatini a conclusione di una bella stagione del minibasket isolano articolata in diversi Pink Day e Jamboree maschili e femminili molto riusciti. Ratificate a maggioranza le delibere assunte dal presidente, il consiglio prende atto delle rettifiche effettuate dalla sede centrale sul consuntivo 2017 del Comitato.
Gianluca D’Antoni del Servizio Commerciale del Credito Sportivo, appositamente invitato dal Presidente, ha illustrato quanto contenuto nella convenzione stipulata tra la FIP e l’ICS relativamente alle modalità per le società sportive affiliate di ottenere prestiti fino a 60.000 euro senza garanzie da parte dei soci ma a carico di un fondo di garanzia appositamente istituito, per l’acquisto o la realizzazione di attrezzature sportive fisse e mobili. Il Consiglio ha convenuto con il rappresentante dell’Istituto di Credito di attuare una promozione dell’interessante strumento finanziario presso le proprie affiliate concordando le modalità operative di tale campagna di informazione.

Per quanto riguarda l’andamento dei campionati, essere riusciti ad organizzare la serie C a 12 squadre, dopo i problemi che si erano verificati, ha permesso di mantenere una buona valenza del campionato al termine del quale la vincente Alfa Catania ha raggiunto la promozione in B nel corso degli spareggi nazionali; l’aver voluto ampliare la serie D ha fatto si che diventasse un campionato consistente, lungo e ben strutturato che ha dato grande soddisfazione con un numero di presenze di pubblico elevato sia nella regolar season che nella fase dei play/off.
Il consiglio direttivo partendo dalla valutazione che i nostri giovani atleti giocano poche partite di un certo livello, non sono abituati e non hanno l’attitudine a giocare gare intense con continuità, ha ritenuto opportuno procedere ad una diversa articolazione dei campionati giovanili che consenta di avere partite equilibrate e di livello. Anche sulla base di quanto emerso nell’incontro con le società tenutosi a Caltanissetta, per la stagione sportiva 2018/19 si è pensato di articolarli in mini gironi a/r di qualificazione che facciano disputare non più di 6 partite e quindi composti da 4 squadre. A seconda del numero delle squadre iscritte in u14, u15 e u16, le vincenti dei minigironi verranno inserite in un girone unico regionale a 16 squadre diviso in due sottogironi che con l’approvazione del settore giovanile nazionale possa essere considerato di eccellenza per u15 e 16.
Alle squadre partecipanti a tale girone unico il Comitato concederà diverse agevolazioni tese a limitare i costi.
Le squadre rimanenti proseguiranno la disputa del campionato regionale e verranno inserite in gironi composti comunque da un minimo di 8 squadre ciascuno. L’U18 d’Eccellenza articolata su base interregionale sarà gestita in toto dal settore nazionale.

Per quanto riguarda i campionati senior 2018/2019, la Serie C silver avrà un girone unico a 12/14 squadre, due squadre ammesse agli spareggi nazionali per l’unica promozione in B e due retrocessioni, con play off ad otto e play out a quattro, nel caso di girone a 14 l’ultima retrocederà, mentre le classificate dal 10° al 13° posto disputeranno i play out, con 13 formazioni disputeranno i play out le squadre dal 9° al 12° posto.
Per la serie D due gironi da 10/12 squadre, una promozione ed una retrocessione per girone, con play off a quattro per girone e play out sempre a quattro per girone. La B/F girone unico con la partecipazione della vincente serie C Calabra, play off a quattro e play out a 4 per l’unica retrocessione. Il consiglio si riunirà nuovamente entro fine mese, ad iscrizioni chiuse per definire i gironi e valutare eventuali richieste di ripescaggio. 

Approvata la detassazione per l’anno sportivo 2018/2019 per C/F, U13 e U14 femminile assegnando, al termine dei 3 campionati, un contributo per ogni gara disputata di euro 10,00.

Diverse le novità contenute nelle Doar Sicilia 2018/19. 
Pur avendo cercato di mantenere i livelli dello scorso anno, i contributi gara subiscono per alcuni campionati un aumento legato agli aumenti dei minimi disposti dalla FIP romana a seguito di una sensibile lievitazione dei costi; la promozione ritorna al doppio arbitraggio anche nelle fasi iniziali; il Comitato provvederà al pagamento degli UDC sulla base delle pianificazioni che gli stessi faranno su Fip online ed il costo sarà poi addebitato nella scheda contabile delle singole società, attuando così un anno di sperimentazione che consisterà nel monitorare il costo medio dei rimborsi chilometrici degli udc e valutare di quanto aumentare le tasse gara per l’anno sportivo 2019/20 comprendendo il costo UDC.
Anche quest’anno le DOAR contengono diverse deroghe, che diventeranno effettive dopo l’approvazione del Settore competente: concedere alle 2004 di giocare i campionati senior, andare a referto con otto giocatori in U13 maschile e in sei in U13F, nessuna limitazione per l’U14F; i campi scoperti saranno autorizzati solo in via eccezionale. 
Il Consiglio ha deciso di lasciare invariato, rispetto alla scorsa stagione, il budget di spesa per gettoni e compensi di organi ed uffici.
Dopo ampio dibattito il Consiglio ha deciso di considerare conclusa l’esperienza della commissione regionale CIA riservandosi di procedere alla proposta di commissariamento o di nomina di una nuova commissione. Sono state altresì accettate le dimissioni presentate dal responsabile regionale Mini basket e, su proposta del Presidente, l’incarico è stato affidato l’interim al vicepresidente Salvo Curella.

Concessi i contributi alle società per la partecipazione alle fasi interregionali e nazionali giovanili che verranno pubblicati sul sito del Comitato.

Ufficio stampa Fip Sicilia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.