Federico Vallesi saluta Giarre e va a Palermo

Nuovo head coach della squadra di Serie D… Il saluto ai gialloblù: «Grazie Giarre per aver capito il motivo del mio ritorno a casa, in bocca al lupo!»…

Federico Vallesi al PalaCannavò (foto R. Quartarone)

Palermo Basket ha il suo capo allenatore, la guida tecnica della sua prima, imminente stagione sportiva. Quello di coach Federico Vallesi è senza dubbio alcuno un profilo di altissimo livello, specie per la categoria che i rosanero andranno ad affrontare, ossia la Serie D.

Una gavetta invidiabile quella del 34enne allenatore palermitano, cominciata al Ginnic Club e in seguito al Basket Trapani. Già nel 2010 rientra nello staff del settore giovanile della Virtus Siena, l’anno seguente in quello della prima squadra a Martina Franca, in Serie B, con la quale raggiunge le semifinali playoff e l’interzona con la sua Under 19 Elite. Quindi il ritorno a Palermo da assistente con l’Aquila Basket nella trionfale stagione DNC 2013/14, nella quale guida anche l’Under 17 Eccellenza. Con i biancorossi, sempre da assistente, raggiunge anche la finale playoff di Serie B, sfiorando gli spareggi per la A2, chiudendo l’anno seguente la sua esperienza in Aquila Palermo.

Tra il 2015 e il 2016 entra anche nei quadri dello staff tecnico federale come Referente Tecnico Territoriale, ottenendo un secondo posto al torneo di Castrovillari con i ’99 e la vittoria del Torneo del Mediterraneo con i ’01 e anche con l’annata 2002 l’anno dopo.

Nelle ultime due stagioni, altrettante esperienze formative e di alto rango come quella alla guida della Under 16 della Viola Reggio Calabria, con la vittoria del titolo regionale, e quella l’anno scorso come responsabile del settore giovanile del Basket Giarre. Adesso il ritorno nella sua Palermo, che significa anche riavvicinarsi alla sua famiglia.

“Torno a Palermo con grande entusiasmo – le prime parole del neo allenatore -. Palermo è la mia città e la città dove vive la mia famiglia. Torno perché il progetto mi sembra che poggi su basi solide, chiare e trasparenti. Non c’è più chi vende solo fumo senza mantenere la parola, e questo per me è stato importante. Ringrazio Francesco Lima per la fiducia nei miei confronti, adesso toccherà a me ripagarla e intendo farlo nel miglior modo possibile”.

“Ho da sempre aspirato a confrontarmi con una realtà senior e adesso ne ho la possibilità a prescindere dalla categoria – prosegue coach Vallesi -. Si può essere professionisti e professionali in serie A come in serie D. Ho avuto la fortuna di lavorare con veri maestri come Calvani, Meneguzzo, Maffezzoli e Tucci da cui ho imparato tanto a livello tecnico e umano, senza dimenticare coach Torriero con cui ho vinto insieme. Ci metteremo tutti in discussione, senza pressioni eccessive, ma con tanta voglia di lavorare, divertirci e fare pallacanestro.”

Coach Vallesi potrà contare sul supporto, dentro e fuori dal campo, di autentici animali da parquet navigati come Gabriele Cuccia e il neo general manager Massimiliano Vito. “Saranno presenze e persone fondamentali per far sì che tutto possa andare bene in campo e fuori – ammette Vallesi -. Veri uomini e leader in campo e fuori. Ritrovo Gabriele con grande piacere dopo che abbiamo vinto un campionato insieme quattro stagioni fa. Vito non lo conosco personalmente, ma solo di nome. Ho molta curiosità di parlare con lui, conoscerlo e poter lavorare insieme.”

“Desidero esprimere un ringraziamento al SS Basket Giarre ASD e al Centro Pallacanestro Giarre, con cui avevo già un accordo per la stagione entrante, per aver capito e compreso le ragioni che mi hanno spinto ad accettare Palermo e tornare a casa – conclude il neo coach Palermo Basket -. Auguro a tutto il settore giovanile (maschile e femminile) di Giarre un enorme in bocca al lupo.” 

Lorenzo Anfuso

Addetto Stampa Palermo Basket

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.