La corsa dell’Alfa riparte dal PalaLeonardo

Si raduna la squadra che parteciperà alla Serie B… Cinque confermati, cinque nuovi, tanti giovani e la sorpresa Mazzoleni… Le amichevoli…

L’urlo prima dell’allenamento (foto R. Quartarone)

«C’è tanto da lavorare». Le parole di coach Andrea Bianca risuonano nel PalaLeonardo per il raduno della Polisportiva Alfa. Si parte, la Serie B conquistata sul campo sarà difesa da un manipolo di giocatori che da oggi sudano in vista di un campionato lungo e difficile, ma che riconsegna un campionato nazionale a Catania dopo tre anni.

La sorpresa del giorno è stato l’arrivo di Nicolò Mazzoleni, che si allenerà con gli etnei per il precampionato per dimostrare le sue qualità che già da due anni ha mostrato in Serie C Silver con il Cus Catania, con cui dovrebbe comunque rimanere in doppio tesseramento. Guardia del ’01, Mazzoleni è reduce anche da una Summer League.

Un momento dell’allenamento (foto R. Quartarone)

Le prime impressioni sono buone, già ben prima dell’allenamento molti ragazzi hanno iniziato a riprendere confidenza con il campo. C’è entusiasmo e c’è motivazione: due ingredienti fondamentali, che andranno testati sul campo. Per la prima uscita, bisognerà aspettare l’8 settembre al PalaFantozzi con l’Orlandina, poi si giocherà contro Costa d’Orlando (il 19 in casa e il 22 al PalaValenti) e Green Palermo (il 29 al PalaMangano).

I nuovi Provenzani, Gatti, Vita Sadi, Savoca e Longo, i riconfermati Abramo, Agosta, Gottini, Consoli e Florio e i giovani Patanè, Formica, Gemmellaro, Garufi, più altri che potrebbero aggiungersi in corsa, seguono anche le indicazioni del preparatore Giuseppe Bocchieri e degli assistant coach Costa e Calabrese, e proseguiranno nella preparazione al PalaCus della Cittadella.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*