Surviving Sepsis 2018, il torneo con Morana

In occasione della giornata mondiale della sepsi, il torneo di pallacanestro con Cus, Gravina, San Luigi e Mens Sana… Si gioca venerdì e sabato…

In occasione del “World Sepsis Day”, il 13 settembre 2018, L’Unità Operativa Qualità e Rischio Clinico dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” , nella persona del Responsabile Dott. Vincenzo Parrinello, ha organizzato un importante convegno scientifico a cui parteciperà Davide Morana, giovane sportivo (ex cestista), sopravvissuto alla sepsi pur con severe complicanze.

A corollario del congresso scientifico è stato organizzato un quadrangolare di pallacanestro che vedrà coinvolte 4 società catanesi (Cus Catania, Sport Club Gravina, San Luigi Acireale e Mens Sana Mascalucia) che giocheranno venerdi 14 e sabato 15 settembre presso gli impianti sportivi del Cus Catania, con il seguente programma:

Venerdì 14 settembre:

ore 18.30: Cus Catania – Mens Sana Mascalucia
ore 20.15: Sport Club Gravina – San Luigi Acireale

Sabato 15 settembe:

ore 17.30: finale ¾ posto (tra le perdenti delle partite del giorno prima)
ore 19.30: finale ½ posto (tra le vincenti delle partite del giorno prima)

A tutti i componenti delle squadre sarà consegnata una maglietta ricordo della manifestazione e il torneo sarà occasione per sensibilizzare il pubblico catanese su una tematica molto importante quale è la Sepsi, una complicanza potenzialmente grave il cui esito, al pari di altre affezioni, è condizionato dalla tempestività della diagnosi e dall’appropriatezza delle terapie.

La sepsi e lo shock settico sono importanti e onerose problematiche sanitarie, che colpiscono ogni anno milioni di persone in tutto il mondo, la cui incidenza è in aumento e la cui mortalità talora supera il 25%.

Si ringrazia il Cus Catania, che fornirà gratuitamente i propri impianti di gioco e le Società che prenderanno parte al Torneo.

Comunicato dell’organizzazione

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.