Hristova e Lazùr, le strade si separano

Trasferimento a Londra in vista… “Mi sento la maglia cucita addosso “… Caltabiano: “Un simbolo “…

La palla a spicchi è sempre stato il suo unico pensiero, sin da bambina. Già all’età di 6 anni calcava i parquet nel suo paese d’origine, la Bulgaria. Nel 2007 il trasferimento in Italia grazie al dottore Federico Cicero, allora presidente della Lazùr Catania, nonché attuale numero uno della compagine fucsia-blu. Hristina Hristova ha indossato la canotta della Lazùr Catania per ben undici anni. Anni in cui Hristina (meglio conosciuta da tutti come “Cris”) è cresciuta come donna e come atleta, dando alla Lazùr e per la Lazùr sempre il 101%. Dopo tanti anni è arrivato il momento del cambiamento, il lavoro e la crescita personale impongono una svolta nella vita di Hristina che si trasferirà per lavoro a Londra.

“Mi sento questa maglia cucita addosso – spiega Hristina – sono una delle giocatrici che ha giocato per più tempo per questa squadra e di questo ne sono orgogliosa. La Lazùr per me non è stata una squadra ma una vera e propria famiglia. Il Dottore Cicero è stato come un padre per me, mi ha dato l’opportunità di studiare e di poter giocare allo sport che amo”.

Dal rischio chiusura ad una serie C che ha visto la compagine di coach Caltabiano conquistare la finale, persa poi contro la Virtus Trapani. “L’ultimo anno è stato molto diverso dagli altri, ma al contempo una delle stagioni più belle a mio avviso. Coach Caltabiano mi ha dato l’incarico di capitano, ero molto scettica ma mi sono dovuta ricredere. Le responsabilità mi hanno fatta crescere e imparare tanto. C’erano molte giovani in campo ho creduto tantissimo in loro e non mi hanno deluso assolutamente. Ho già ringraziato il presidente Cicero per tutto quello che mi ha permesso di realizzare. Ringrazio anche coach Davide Caltabiano, se non fosse stato per lui la Lazùr probabilmente non sarebbe più esistita. Infine tutte le ragazze, sono state fantastiche dalla prima all’ultima. Adesso sono pronta per questa nuova avventura, mi duole il cuore ma ogni fine ha un nuovo inizio. E chissà se non sia solo un arrivederci…”.

La squadra ha da poco iniziato la preparazione in vista della nuova stagione che vedrà le fucsia-blu impegnate in serie C e per la prima volta dopo undici anni senza Hristina Hristova.

“La sua assenza non può passare inosservata – ammette coach Caltabiano – Hristina è un simbolo della Lazùr essendo stata tanti anni con questa storica società. Allo stesso tempo sono convinto però che le ragazze daranno ancora di più per non farla rimpiangere. L’anno scorso la nostra arma migliore è stato il gruppo e anche il lavoro da capitano da parte di Hristina ha contribuito in maniera importante per il raggiungimento dei nostri risultati. Non posso che ringraziarla per quello che ha fatto per questa maglia, augurandole ogni bene per il suo futuro”.

Comunicato stampa Lazur Basket Catania

Inviato da iPhone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.