Serie D, le squadre del Girone Sud

Gela, Comiso, Pozzallo e Piazza Armerina tra le favorite, NP Messina e Canicattì interessanti, San Luigi, Paternò, Aci Bonaccorsi, Invicta e Girgenti da scoprire…

Si prospetta una stagione di Serie D combattuta e incerta: la FIP Sicilia ha varato due gironi con 11 squadre per gruppo. Ci saranno solo due promozioni, al termine dei play-off a quattro separati tra Nord e Sud, e due retrocessioni, tramite i play-out a quattro strutturati su primo e secondo turno.

GIRONE NORD. Giocheranno nel gruppo Nord Cefalù, Marsala, Cus Palermo, GM Academy, Orizzonte, Palermo Basket, Castanea, Fortitudo Messina, Svincolati, Sant’Agata e Virtus Trapani.

GIRONE SUD. S’inizia sabato con San Luigi-Canicattì, mentre domenica giocano Comiso-Aci Bonaccorsi, Caltanissetta-Gela, Piazza Armerina-Porto Empedocle, Paternò-NP Messina; riposa Pozzallo. Il raggruppamento include tanti nomi storici e piazze che hanno fatto la Serie B, in cerca di un posto al sole, con almeno sei squadre ben competitive.

La Basket School Gela di coach Totò Bernardo ha preso l’inglese Jake Eynon e il canadese-inglese Amarjit Basi, due esterni con punti nelle mani e velocità. La presenza dei fratelli Emanuele e Gaspare Caiola, dei lunghi Fortunato La Rosa e Alfredo Falanga e dei tanti giovani gelesi garantisce solidità al quintetto.

L’Azzurra Pozzallo ha riportato in campo il play Giovanni Occhipinti, che completa il trio d’esterni con Giorgio Distefano e Giacomo Rizzo; sotto canestro Giuseppe Cascone e Federico Girgenti garantiscono rimbalzi e punti, e in più coach Giuseppe Paternò conterà sullo zoccolo duro locale, più il cecchino Dario Colosi.

Sarà un bel derby contro l’Olympia Comiso di Davide Ceccato: il coach ha rinforzato il roster con i lunghi Guglielmo Susino e Marcus Russell, puntellando la regia con il laziale Matteo Celesti. Comiso contava già su una buona intelaiatura che ha in Ernesto Savarese il leader.

In attesa di possibili innesti stranieri, anche l’Armerina Basket Academy, ex Grottacalda, punta in alto: è stato ingaggiato Paride Giusti, guardia che a 31 anni è sempre un lusso per la Serie D. Insieme ad Ale e Marco Ciancio, a Dario Sortino e Orazio Ventura forma un gran pacchetto esterni; ci saranno ancora i lunghi Pecoraro e Cavallo, con la novità Andrea Cobianchi. Coach Maurizio Libro avrà in campo il figlio Matteo, promettente play 2003.

Non va sottovalutata la NP Messina, società nuova affidata a coach Claudio Pizzuto e con in campo la guardia Ivan Stuppia e l’ala grande Simone Gugliotta circondati da vari giovani. L’Olympia Canicattì non vuole scherzare: dopo coach Giovanni Fillari ha preso l’esterno inglese Jonathan Alese, i giovani Ghelfi e Napoli da Agrigento e ha riportato in campo il lungo Michele Giovanatto.

Sono da scoprire le catanesi. Il San Luigi Acireale di coach Alessandro Vigo ha confermato in blocco i ragazzi della Promozione e ripreso Renato Catalano. Aci Bonaccorsi si affida a coach Federico Brischetto, ai confermati Mazzerbo, Cacciato e Fraticelli e a un nucleo di ragazzi a cui si aggiungono Corallo, Scerra, Sciuto e Agostino. Paternò è rinforzata dai play Mallory e Belluomo, dall’ala Caltabiano e dal lungo Grasso, coach De Luca conterà sul nucleo locale che ha vinto la Promozione.

L’Invicta Caltanissetta va nella direzione della continuità, così come i Girgenti Giants di coach Ettore Castorina, che hanno confermato il blocco della Promozione.

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 08/10/2018

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.