Equilibrio e sorprese all’esordio in C Silver

Inizia la rubrica di coach Ignazio D’Angelo, che analizzerà la Serie C per Basket Catanese… L’equilibrio e la bassa media punti… Le eccezioni Torrenova e Orlandina…

Dopo tanta attesa il primo weekend di ottobre ci ha regalato l’inizio della C Silver siciliana. La prima giornata della massima serie regionale ha confermato le previsioni della vigilia che indicavano un equilibrio generalizzato, evidenziato dai minimi scarti che hanno regalato la vittoria alle varie compagini. Eccetto le partite di Milazzo e Capo d’Orlando, le gare si concludono con scarti piuttosto bassi e vittorie al fotofinish. Curiosa la bassa media dei punti realizzati pari a 67 punti: cattivi attacchi o buone difese? Lo vedremo con il proseguire della stagione. Altro dato statistico da notare sono i quattro derby su sette gare totali, evento che si ripeterà spesso vista la prevalenza di squadre catanesi e messinesi nel girone.

Enrico Panebianco, autore di 20 punti all’esordio in C Silver; aveva già giocato in C nazionale con Acireale

Spiccano dunque in questo panorama la netta vittoria esterna della Cestistica Torrenovese di coach Silva, che supera a domicilio Il Minibasket Milazzo con il maggior scarto di giornata +36 (51–87, Bricis 32) e si candida a possibile favorita alla vittoria finale del campionato, e la vittoria dell’Orlandina Lab di coach Brignone (sostituiva coach Angori impegnato con la serie A2 ad Agrigento) sullo Sport Club Gravina (pesanti le assenze di La Mantia e Livera) con uno scarto di 23 punti (73–50, Murabito 29).

Finale al fotofinish per le gare del PalaZama e del PalaTracuzzi. A Ragusa in una gara combattuta colpo su colpo la Nova Virtus Ragusa ha la meglio sulla Pol. Basket Acireale (74–71, Panebianco 20) con una tripla di Canzonieri in risposta al precedente pareggio di Panebianco, giovane classe ‘99 che al debutto nella massima serie regionale piazza un ventello. A Messina il derby fra Amatori Messina e Orsa Barcellona si chiude con la vittoria, non senza polemiche, degli ospiti a seguito di un fallo interpretato su tiro allo scadere da centrocampo di Farina. Il giocatore realizza i primi due tiri liberi e sbaglia il terzo per far ripartire il cronometro, portando a casa la vittoria.

Non sono bastati i punti di Ennis Whatley all’Adrano, fermato a Giarre (foto G. Lazzara)

Chiudono il programma il derby catanese Basket Giarre–Adrano e Peppino Cocuzza–Basket School. Al Palajungo i ragazzi di coach D’Urso si assicurano una vittoria importante in ottica salvezza (67–57, Whatley 21). Dopo un inizio contratto i giarresi alzano l’intensità difensiva che risulterà vincente fino alla fine. A San Filippo del Mela vittoria al Basket School Messina di coach Sidoti (fresco di sospensione del DASPO comminatogli alla fine della scorsa stagione) che dopo un massimo svantaggio di 13 punti porta a casa i due punti avendo la meglio sui padroni di casa del Peppino Cocuzza di coach Li Vecchi (62–68, Sidoti An. 19).

La prossima giornata offre spunti interessanti con il derby catanese Sport Club Gravina–Basket Giarre e lo scontro salvezza Pol Basket Acireale–Il Minibasket Milazzo, oltre che la sfida tra due potenziali big: Libertas Alcamo–Orlandina Lab.

BUON BASKET A TUTTI.

 

Ignazio D’Angelo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.