La ripartenza con L’Elefantino di Salvo Taormina

Parla il neo coach de L’Elefantino: «Vogliamo far migliorare i ragazzi e farli divertire, Ceorcea e Fodale prospetti interessanti»…

Dopo sei anni di Alfa, due promozioni dalla D alla B, Salvo Taormina è ripartito dalla base. L’ex assistente di Andrea Bianca è oggi responsabile del settore giovanile e team manager de L’Elefantino: quest’anno guiderà due gruppi che si allenano tra la Cavour e il PalaCatania e giocheranno l’Under-18 e l’Under-14.

«Ho deciso di prendermi un anno di pausa – spiega il coach – e ripartire dalle giovanili, dal bel progetto di Pippo Vittorio. Abbiamo la possibilità di fare due buoni campionati federali, con ragazzi promettenti. Non vinceremo i nostri gironi, ma faremo bella figura. L’obiettivo è far migliorare i ragazzi e soprattutto farli divertire».

Vittorio ha affidato dunque le sue giovanili a un tecnico d’esperienza ma soprattutto a uno dei cestisti dalla carriera più lunga a Catania, che detiene il record di presenze e punti con il Gad Etna storico. Al suo fianco, anche quest’anno allenerà Alice Castelli, reduce dal primo anno del corso per istruttori nazionali e farà da responsabile minibasket e coach della femminile.

«Nell’Under-18 – prosegue Taormina – avrò a disposizione Alessandro Ceorcea, nato nel 2001 di 206 cm, e Simone Fodale, 2003 di 198 cm. Sono due prospetti molto interessanti e spero di dar loro lo spazio che meritano, in modo che si possano far notare». Fodale ha partecipato in passato ai raduni del Centro Tecnico Federale: entrambi possono ancora migliorare molto.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.