Adrano, pronti per l’esordio in casa con il Cocuzza

C’è una sconfitta da dimenticare… Bonanno: «In casa dobbiamo costruire le nostre fortune, Cocuzza squadra in costruzione e gara complicata»…

CON PEPPINO COCUZZA PER I PRIMI PUNTI SALVEZZA

Dimenticare la sconfitta di Giarre e iniziare a fare punti. Adrano torna a disputare un match ufficiale alla “Tensotruttura”, nella seconda giornata del campionato di serie C Silver di Basket gli adraniti attendono la visita di Peppino Cocuzza, quintetto di San Filippo Del Mela di coach LI Vecchi sconfitto all’esordio dal Basket School Messina. E’ il primo di due match consecutivi in casa nostra, settimana prossima marcherà visita Orsa Barcellona, e dunque l’occasione è allettante per iniziare a smuovere la classifica. Adrano sa bene che la salvezza va costruita tra le mura amiche e quindi il match di domenica va vinto ad ogni costo.

Non sarà facile perché i messinesi sono squadra con elementi importanti per la categoria, Knyza, Costa e Vozza su tutti, ma Adrano è conscio del fatto che se giocherà come fatto nei primi 2/4 a Giarre può farcela nonostante le difficoltà della gara. Il match sarà preceduto dalla presentazione ufficiale del nostro roster.

«La squadra è arrabbiata dopo la sconfitta di Giarre, nei ragazzi ho visto sin da martedì una gran voglia di rivalsa- dice coach Bonanno- noi per primi sappiamo di essere stati ingenui a Giarre. Abbiamo fatto benissimo fino alla pausa lunga, dobbiamo ripartire da quanto fatto nei primi 20’ del “Pala Cannavo”. Sarà una gara complicata, San Filippo del Mela è una squadra in costruzione che ha in Knyza il fiore all’occhiello perché parliamo di un elemento con doti tecniche e fisiche di categoria superiore ma anche Vozza e Costa sono giocatori importanti per il campionato. Noi però in casa nostra dobbiamo costruire le nostre fortune e non dobbiamo avere paura di nessuno. La squadra è motivata e darà il 100%, la mia speranza è che i ragazzi facciano bene non solo per 2/4 come a Giarre ma anche negli altri quarti. Getteremo il cuore oltre l’ ostacolo e la spinta del pubblico ci caricherà».

Palla a due alle 18. Arbitri: Francesco Giunta di Ragusa e Gianluca De Cillis di Priolo Gargallo. Al tavolo: Sarah Mureddu, Gregorio Rabuazzo e Roberto Quartarone.

ADDETTO STAMPA ADRANO BASKET
DAVIDE D’AMICO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*