Paternò, falsa partenza contro la NP Messina

Gli etnei cedono di 22 punti… Partita decisa nei primi 20’… Stuppia e Pellot decisivi per i peloritani…

Paternò-NP Messina 62-84

Basket Club Paternò: Caponnetto 5, Costanzo 12, Rau 2, Fiorito 9, Belluomo 2, Asero 12, Cosentino 3, Milazzo 2, Gemmellaro 4, Grasso 10. All.: De Luca.
Nuova Pallacanestro Messina: Pizzuto ne, Diallo 14, Comelli 2, Pellot 25, Molino 10, Gugliotta 3, Stuppia 23, Paratore 2, Migliorato 2.
Arbitri: A. Foti e Di Giorgio.
Parziali: 9-19, 24-43, 40-65.

Sconfitta pesante all’esordio in casa per il Basket Club Paternò. La squadra di coach Rocco De Luca, con l’assenza pesante di Stefano Caltabiano, subisce già da subito la potenza fisica del lungo Pellot e del bomber Stuppia, grandi protagonisti della prima vittoria nell’esordio assoluto della Nuova Pallacanestro Messina.

All’inizio si segna ben poco, ma il lungo portoricano Manny Pellot sotto canestro è imprendibile. Appena nove i punti segnati dai padroni di casa in 10’, sostenuti da Wally Fiorito. La sconfitta è sancita dal pessimo secondo quarto: Paternò scivola fino al -19, complice il bonus già esaurito a 4’58” dalla fine e ai viaggi in lunetta di Ivan Stuppia. Dal 21-26, si arriva al 24-43, con il solo Salvo Asero che sostiene sotto canestro la squadra. Dopo l’intervallo lungo la partita è più equilibrata, Paternò segna in transizione, ma alla fine ancora una volta i marziani di Messina portano a casa il successo. Costanzo e Grasso tengono botta alla fine. Ottimo esordio assoluto dunque per i messinesi, che sono una società neofita, mentre la neopromossa Paternò dovrà registrare qualcosa.

 

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 15/10/2018

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.