Lazùr, si riparte dal Serie C e Under-18

Si riparte dalla finale persa contro Trapani… Nel Girone Est contro Cus, Augusta, Eirene… Caltabiano: «Roster confermato, in due in arrivo, ricostruiamo le basi»…

Un timeout chiamato da Davide Caltabiano (foto R. Quartarone)

La Lazùr Basket Catania continua la sua avventura in Serie C: ancora non si sa quando s’inizia, ma nel Girone Est ci sarà ancora la squadra fucsiablù insieme al Cus CataniaAugusta e Virtus Eirene. Ripartita l’estate scorsa dopo aver rischiato di chiudere i battenti, la squadra è arrivata fino alla finale play-off di Serie C. Non poteva dunque mancare la riconferma per Davide Caltabiano, che all’esordio da head coach ha dato smalto a un gruppo risorto da zero.

«Abbiamo confermato del tutto la prima squadra – afferma il giovane allenatore – siamo pronti per ripartire dopo il bel campionato scorso. Mancherà Hris Hristova, andata a Londra, e sarà un’assenza importante, ma le ragazze metteranno più impegno per non far sentire la sua mancanza».

La Lazùr in festa dopo la finale persa contro Trapani (foto G. Maugeri)

Le novità ci sono e sono molte. «Ci sarà una guardia straniera che lavora qua e dovremmo chiudere con una lunga – anticipa Caltabiano –: vogliamo ripeterci. In più siamo contenti perché siamo ripartiti con le giovanili, con l’Under-18. Siamo partiti con una decine di ragazze, grazie anche alla disponibilità di Rainbow, San Filippo Neri, L’Elefantino e Ravanusa. Qualche ragazza avrà anche la possibilità di entrare in prima squadra, già si allenano da un mese con entusiasmo e voglia di fare, con la guida di Ileana Aleo. In più a Misterbianco faremo anche il minibasket, per mettere le basi».

Nella squadra Under-18 ci sono Rachele Macciò, Sofia Pappalardo, Chiara Baldelli, Giulia Meli, Giorgia Musumeci, Giulia Musumeci, Alice Palermo, Caterina Signer, Giulia Sanfilippo e Giulia Latino. Saranno due i derby provinciali delle lazurine, contro la Rainbow e il Cp Giarre, per un totale di nove squadre iscritte nel massimo campionato giovanile femminile.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.