Adrano, tutto pronto per Barcellona

La co-capolista di scena alla Tensostruttura… La sfida tra Farina e Whatley… Bonanno: «Dobbiamo dare il 100% per portare a casa la vittoria»…

Prova del nove per Adrano, almeno per quel che riguarda questo inizio stagione, che domenica attende alla “Tensostruttura” la visita di Orsa Barcellona, co capolista del campionato insieme a Basket School Messina. Un match che arriva nel momento giusto per gli adraniti che dopo il successo con Peppino Cocuzza hanno l’occasione di testare il livello di crescita a adattamento al torneo contro una big. Orsa di coach Beto è quintetto veramente forte e soprattutto poderoso fisicamente con molti cestisti che superano i 190 centimetri di altezza. Sarà una gara dura, durissima, per i ragazzi di coach Bonanno ma lo sarà anche per i barcellonesi perché ad Adrano non è e non sarà mai semplice per nessuno. 
Orsa è squadra giovane e durante le gare, almeno da quanto fatto vedere con Amatori e Ragusa, alterna grandissime cose a blackout.

E in questi cali di tensione, Adrano deve fare la voce grossa sfruttando la coralità della manovra. Fondamentale, come non mai domenica, la gestione dei falli perché il match sarà infuocato sotto l’aspetto agonistico. Dobbiamo giocarlo senza nessuna paura ma con coraggio e personalità, la Tenso, poi, sarà come sempre pronta a trascinarci all’ennesima impresa. Orsa è squadra molto solida in difesa (117 punti incassati), in attacco, invece, Farina e compagni, non segnano molto: 126 punti messi a referto nei primi due match vinti, 65 a Messina e 61 con Ragusa. Top scorer Pedro Farina con 43 punti, terzo miglior marcatore del campionato dietro al nostro Ennis Whatley, 48 punti, e a Persano di Acireale con 49. Sfida nella sfida dunque tra Farina e Whatley ma sarebbe riduttivo minimizzare il match ai singoli. Per battere Orsa, Adrano deve giocare da squadra dal primo all’ultimo secondo così come fatto con San Filippo del Mela. La squadra è carica e farà di tutto e di più per scrivere un’altra pagina storica del basket adranita, perché sono questi i match che possono farti svoltare e consacrare definitivamente l’autostima. Autostima che non manca ma che deve sempre crescere di giornata in giornata per raggiungere l’obiettivo salvezza, unico, dichiarato traguardo per questa stagione.

«Arriviamo carichi a questo match dopo il successo di domenica scorsa- dice coach Giorgio Bonanno- in cui abbiamo fatto bene entrambe le fasi di gioco. Vogliamo confermare quello che abbiamo fatto in allenamento durante la settimana, ho tenuto alta la concentrazione dei ragazzi perché in questo campionato non c’è nulla di scontato e se inconsciamente ci “rilassiamo” perdiamo le nostre caratteristiche. Abbiamo aumentato il lavoro sull’intensità, Barcellona è una squadra giovane che ha in Farina, ala forte, il suo principale finalizzatore e catalizzatore di gioco. Orsa è squadra però completa che ama attaccare il ferro, che corre tanto e che ribalta l’azione velocemente. Vorranno confermarsi anche ad Adrano, noi dobbiamo essere bravi a non fargli prendere entusiasmo ma a farli sbagliare il più possibile. Sarà una partita tosta e agguerrita, dobbiamo dare il 100% se vogliamo portare a casa il match ma questo non mi preoccupa perché i ragazzi non si risparmiano mai. La spinta del pubblico sarà, come sempre, un ulteriore stimolo per far bene».

Palla a due alle 18. Arbitri: Luca Paternico’ di Piazza Armerina e Calogero Cappello di Porto Empedocle. Al tavolo, Dario Luppino di Catania (segnapunti), Gabriel Spampinato di Mascalucia (cronometrista) e Valentina Parisi di Sant’Agata Li Battiati per i 24”. Il match sarà trasmesso in diretta sulla nostra pagina Facebook a partire dalle 17.55.

ADDETTO STAMPA ADRANO BASKET 
DAVIDE D’AMICO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.