L’ultimo respiro di Adrano è vincente!

«Alla Tenso non si passa»… Le triple dell’Orsa, la spinta di Whatley e Alescio… Il canestro finale di Ricceri… Un campionato di sorprese…

Adrano – Orsa 67-65
Parziali: 11-16, 31-30 (20-14); 44-52 (13-22), 67-65 (23-13).
PalaTenda di Adrano, 24 ottobre, 20:30

Sporting Club Adrano: Bascetta M., Amoroso G. ne, Russo D. ©, Ricceri 4, Bascetta D. 15, Whatley 28, Bulla, Alescio 20, La Manna ne, Sangiorgio ne, Russo A. ne. All.: Bonanno.
Orsa Basket Barcellona: Salvatico © 2, Opalevs 4, Brusca ne, Farina 18, Vavoli 8, De Simone 14, Antoniani ne, Floramo ne, Cortina 10, Miranovic 5, Cataldo 4. All.: Manzo.
Arbitri: Parisi e Moschitto. Udc: Luppino, Delle Vergini e Signorelli.

«Alla Tenso non si passa» cantano i tifosi dell’Armata Bianconera. Adrano disputa una partita assurda, conferma che quest’anno in Serie C le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Rinviata domenica per l’allagamento del PalaTenda, la gara si gioca punto a punto per 40’, con tanto agonismo e concentrazione. Coach Manzo si affida ai suoi talenti stranieri e riceve abbastanza punti dalla linea dei 6,75 (otto triple realizzate), mentre coach Bonanno deve dare le chiavi alla fisicità di Whatley e alle incursioni di Alescio.

Si vive di velocità, di strappi e rimonte, sfruttando gli errori degli avversari. La partita nell’ultimo periodo si fa palpitante: espulso Mauro Bascetta per tecnico e antisportivo, i bianconeri crollano al -10, ma poi lentamente rimontano fino alla palla rubata da Giuseppe Ricceri, che blocca un contropiede avversario, parte come un treno, taglia la difesa e realizza in terzo tempo con un tiraccio: Adrano vince a 0.5” dalla fine, il campionato è ancora una volta fonte di grandi emozioni e sorprese.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.