Mascalucia parte bene contro l’ostica Battiati

Partita intensa, si inizia balbettando… Canestro sulla sirena di Ferrara, S. Pappalardo sale in cattedra, spazio per i 2003…

Mens Sana Mascalucia – Olimpia Battiati 65-47

Mens Sana: Ferrara 2, Puglisi 13, Zafarana 7, E. Pappalardo 13, F. Finocchiaro, G.Pappalardo, T.Finocchiaro, La Piana, Arfaoui, Costanzo 4, S Pappalardo 20, Rumasuglia 5 all.Giorgianni
Battiati: Balestrazzi 6, Santangelo 9, Torrisi, Ventura 2, Ferlito 3, Viola 14, Musumeci 2, Grasso 1, Cavalli 3, Leonardi 7, Consoli, Fallico all. Di Piazza
Parziali: 14/12; 19/14; 19/9; 13/12

Esordio casalingo positivo per la Mens Sana Mascalucia, che riesce a vincere contro una squadra ostica al termine di una partita intensa. Primo quarto in cui gli attacchi sono balbettanti da entrambi le parti, ma un canestro allo scadere di capitan Ferrara permette alla Mens Sana di guidare il primo tempino. Nel secondo quarto le percentuali di tiro migliorano e sale in cattedra Salvo Pappalardo per la squadra di casa, mentre Mattia Viola con le Sue penetrazione tiene I suoi a contatto.

Nel terzo quarto i padroni di casa aumentano L’intensità in difesa, sporcando tante linee di passaggio e producendo buoni contropiedi. Il Battiati organizza una zona 3-2 che però viene bucata dalle bombe di Puglisi, Rumasuglia Ed Enrico Pappalardo.Nel quarto periodo si mantiene il vantaggio e c è la possibilità di spazio per i 2003 Tommaso Finocchiaro e La Piana. Sicuramente un esordio positivo, una bella cornice di pubblico per una squadra composta, ad eccezione di Rumasuglia, solo di ragazzi nati dal 98 in giù. Prossimo impegno durissimo, in casa del Cusn Caltanissetta già protagonista da diversi anni nel campionato di promozione.

In settimana anche l’und16 ha disputato una partita molto impegnativa contro l’Alfa e nonostante gli sfavorì del pronostico e’ riuscita a rendere dura la vita agli avversari, perdendo alla fine per 41-32. Non ci sono individualità da sottolineare, tutti i ragazzi hanno disputato una super partita. L’und15 ha conquistato un inaspettato terzo posto al torneo Alfacus battendo la favorita Aretusa (si ringrazia l’Eurovirtus per il prestito dell’Atleta Consoli, che insieme a Lizzio e Floridia ha costituito un temibile trio), mentre L’und13 ha disputato una prima amichevole con l’Omega Misterbianco con in evidenza Carlo Cunsolo, Andrea Nocita e Riccardo La Russa. Insomma, i nostri giovani crescono bene!!!

Comunicato Mens Sana Mascalucia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.