Gravina si riscatta e sconfigge l’Amatori

Partita punto a punto, poi Gravina mette la distanza giusta… Di Dio Busà, Santonocito e Alì migliori in campo… Marchesano: «Prestazione intensa e continua»…

Amatori – Gravina 61–67
Parziali: 12-16, 25-30 (13-14); 41-45 (16-15), 61-67 (20-22).

Amatori Basket Messina: Mondello 6, Pace 4, Di Dio Busà 29, Casabianca, Currò 6, De Gaetano, Valitri, Unechensky 1, Cordaro 13, Maggio D. 3. All.: Maggio M.
Sport Club Gravina: Ferrara, La Mantia R. 3, Minardi 4, La Mantia G. 4, Spina 14, Santonocito 17, Genovesi 3, Alì 17, Privitera, Saccà 4. All.: Marchesano. Vice: Lazzara.
Arbitri: Filesi e Massari.

Giovanni Alì e Lucio Salafia (foto G. Lazzara)

Gravina gioca bene, si riscatta dalle quattro sconfitte consecutive e mette a segno un colpo importante nella corsa per la salvezza. L’Amatori Messina parte bene, tiene la gara in equilibrio con la sua zon press ma la partita, dopo l’intervallo lungo, da punto a punto (con piccoli strappi da un lato e dall’altro) volge positivamente verso Gravina, che va in vantaggio anche di otto e fino a undici punti, per poi chiudere sul +6. Da un lato, Di Dio Busà è stato imprescindibile (29 punti), mentre i gravinesi mettono in campo una prova corale con gli apici di SantonocitoAlì, quest’ultimo alla miglior prestazione da senior.

«Fondamentale era vincere e nelle difficoltà siamo riusciti a tirare fuori una prestazione intensa e continua per 40’ – afferma coach Giuseppe Marchesano –, rimanendo sempre avanti ma con loro che non mollavano. Ora proviamo a continuare il lavoro sperando di crescere ancora in vista del prossimo scontro diretto con Milazzo. Tutti a referto i nove utilizzati, con Alì solido e decisivo e che segna il break nei momenti di ripresa messinese».

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.