Bonanno: «Con Ragusa una grande gara»

Big match al PalaTenda tra Adrano e la formazione di coach Di Gregorio… «La squadra è in forma e ha la giusta maturità per questa sfida»…

È il match clou della 9’ giornata del campionato di serie C Silver. Ragusa capolista, insieme ad Alcamo, contro Adrano, sorpresa assoluta di questo torneo e secondo in graduatoria. Sorpresa perché gli adraniti sono una neo promossa ma sul campo stanno dimostrando tutto il loro immenso valore. Alla “Tensostruttura”, domenica, arrivano gli iblei di coach Di Gregorio, un roster completo sotto tutti i punti di vista che mira pesantemente a vincere il campionato.

Adrano arriva a questo match con la convinzione assoluta dei propri mezzi e dunque di poter tirare un brutto scherzo agli azzurri. I ragazzi di Bonanno stanno vivendo un periodo magico sotto l’aspetto dei risultati e la sfida alla corazzata ragusana è l’ennesimo banco di prova che gli adraniti vogliono superare a pieni voti. I numeri delle due squadre in questa prima parte di stagione sono veramente importanti: Ragusa, 6 vittorie di fila, ha la miglior difesa del torneo con 494 punti subiti (61.8 di media a partita) e fino ad ora ha perso una sola gara, alla 2’ giornata, in quel di Barcellona Pozzo di Gotto con Orsa.

Adrano, numeri alla mano, non scherza nemmeno. Gli adraniti sono reduci da 4 vittorie consecutive, hanno il terzo miglior attacco del torneo (75.4 media punti a partita) e in squadra il miglior marcatore del campionato, quell’Ennis Whatley (257 punti) che viaggia alla media mostruosa di 32.1 media punti a partita. Match che si preannuncia spettacolare e incerto, Adrano, però, può contare sul fattore campo e sulla spinta di un pubblico passionale come pochi in questa categoria capace veramente di spostare, e di molto, gli equilibri di una gara.

Questi match, contro grandi squadre, e Ragusa lo è, esaltano squadra e ambiente. Nessuna defezione di roster per Bonanno che avrà tutti disponibili per il match di domenica: «Ragusa è una grande squadra, allenata da un coach molto preparato che fa giocare bene le sue squadre– dice il coach adranita- gli iblei hanno una grande tradizione nel panorama cestistico siciliano con giovani, cresciuti nel vivaio, che si sono imposti in prima squadra. Loro sono veramente forti ma questo non deve “intimorirci” ma rafforzare la convinzione che domenica possiamo batterli. La squadra è in forma e ha la giusta maturità per affrontare un match di questa portata. In settimana abbiamo lavorato bene, ho visto nei ragazzi una carica pazzesca: sono sempre più consapevoli che stanno facendo un qualcosa di straordinario. In casa nostra è difficile per chiunque e lo sarà anche per Ragusa. Il nostro pubblico ha sempre fatto la differenza e domenica, come sempre, ci supporterà dal primo all’ultimo secondo. Adrano è una grande piazza e noi siamo contenti di ripagare, con prestazioni importanti, l’affetto smisurato dei nostri tifosi. Sono fiducioso per domenica, faremo una grande gara e su questo non ho dubbi».

Palla a due di Adrano Ragusa alle 18. Arbitreranno Carlo De Giorgi di Palermo e Antonino Di Bella di San Filippo del Mela. Udc: Valentina Parisi, Sarah Mureddu e Manuela Delle Vergini.

ADDETTO STAMPA ADRANO BASKET
DAVIDE D’AMICO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*