Oggi l’esordio di Sirakov contro Palestrina

L’Alfa gioca alle 18.30 al PalaCatania… La nuova guardia: «Una squadra di prima fascia, Catania grande opportunità»…

Andrea Bianca, Georgi Sirakov e Carmelo Carbone (foto G. Lazzara)

Impegno casalingo, oggi pomeriggio (palla a due alle ore 18,30) per l’Alfa Basket Catania. La squadra rossazzurra, nella nona giornata della Serie B Old Wild West, sfiderà al PalaCatania la Citysightseeing Palestrina. Gara sicuramente difficile, ma gli alfisti di coach Andrea Bianca hanno una gran voglia di tornare al successo e di risalire la classifica del Girone D. In casa Catania c’è grande attesa per il debutto della guardia-play Georgi Nikolaev Sirakov, che con il suo entusiasmo in pochissimi giorni ha contagiato tutti. L’ex cestista di Brindisi e Valentina’s Bottegone, è arrivato giovedì sera.

Ieri il primo allenamento intero agli ordini dello staff tecnico rossazzurro. Sirakov non vede l’ora di scendere in campo con la canotta alfista numero 23: “Sono emozionato. Ho visto un bel clima tra i miei nuovi compagni e sono davvero felice di essere qui”. Il giocatore bulgaro d’origine, ma di formazione cestistica italiana, ha già Palestrina nel “mirino”. “Sicuramente sarà una partita molto difficile – afferma il classe’92 Georgi Sirakov -. Palestrina si presenta con una squadra di prima fascia e molto competitiva. Ho visto in tutti i giocatori dell’Alfa grande voglia di riscatto. Spero di poter aiutare anche io la squadra a partire da domani. Pian piano sto entrando negli schemi del coach. Per due mesi ho atteso una chiamata dalla società giusta. Catania rappresenta una grande opportunità per me”.

Sirakov ha le idee chiarissime sul campionato dell’Alfa. “Innanzitutto dobbiamo cercare di vincere le partite casalinghe – aggiunge il giocatore nato a Veliko Tărnovo in Bulgaria -. Poi ci vorrebbe anche qualche colpo in trasferta. Adesso pensiamo a battere Palestrina per rilanciarci”. Il numero 23 chiama a raccolta i tifosi catanesi: “A me piace giocare sempre in un palazzetto pieno di tifo e passione. Il PalaCatania è molto grande, mi auguro che i nostri sostenitori gremiscano le tribune in numero maggiore per incitarci e sostenerci. Abbiamo bisogno del loro affetto per raggiungere il prima possibile il nostro obiettivo”.

Contro Palestrina, il coach Andrea Bianca dovrà rinunciare agli infortunati Simone Gatti, Salvatore Longo, Luca Savoca e Gabriele Patanè. Ad arbitrare l’incontro saranno Matteo Semenzato di Mirano (Venezia) e Andrea Vigato di Este (Padova).

Addetto stampa
Alfa Basket Catania
Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.