L’ultimo quarto vanifica gli sforzi bonaccorsesi

Contro la NP Messina, avvio morbido e poi quarti centrali in equilibrio… Escono per falli Mazzerbo e Cacciato… Espulsi Pizzuto e Caruso…

Aci Bonaccorsi – Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina 68-79

Aci Bonaccorsi: Licciardello, Sciuto 4, Scerra 6, Mazzerbo 22, Cacciato 21, Spampinato ne, Corallo 13, Corbo, Agostino 2, Malfitana ne, Verde ne. Allenatore: Brischetto
Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina: Diallo 7, Comelli 9, Dominguez ne, Caroè 17, Pellot 17, Stuppia 19, Migliorato 5, Caruso 5. Allenatore: Pizzuto
Parziali: 12-17, 23-20 (35-37), 19-18 (54-55), 14-24 (68-79).
Arbitri: Angelo Sapuppo di Aci Sant’Antonio (CT) e Raphael Crisafi di Ragalna (CT).

Un’altra occasione persa per i nostri ragazzi di centrare una importante vittoria.
Opposti alla Nuova Pallacanestro Messina, squadra tosta, ben organizzata e con alcune buone individualità tra cui 2 stranieri, abbiamo un approccio “morbido” permettendo agli ospiti di fare la gara e prendere da subito un buon vantaggio che riusciamo a contenere a 5 punti alla fine del primo quarto. Si sbaglia moltissimo al tiro e sembra che la palla non ne voglia sentire proprio di entrare.
Dal secondo quarto cominciamo ad alzare il ritmo e giocare come possiamo e sappiamo fare, ne nasce un incontro molto equilibrato, senza tuttavia riuscire a trovare il vero “break” e fare noi la gara.
Cediamo nell’ultimo quarto ai messinesi, complici anche le uscite anzitempo di Mazzerbo e Cacciato per 5 falli.
Ancora quindi un ultimo quarto “maledetto” che concediamo agli avversari e vanifica tutti gli sforzi fatti in settimana e nella gara stessa, quasi non credessimo di poter arrivare fino in fondo, fino alla vittoria.
Un allenamento “mentale” su cui dobbiamo lavorare.
Prossimo appuntamento saremo ospiti del Basket Paternò per il primo derby della stagione, domenica 2 dicembre.

Comunicato Aci Bonaccorsi

Seconda vittoria in trasferta e quinta stagionale in sette uscite per la Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina che al termine di un match combattuto si impone 78-69 sul campo di Aci Bonaccorsi. Gli ospiti hanno saputo interpretare al meglio il match contro una formazione esperta della categoria che fa dell’agonismo il suo punto di forza. Senza Gugliotta Messina ha saputo reagire anche alle espulsioni di Pizzuto e Caruso ricompattandosi nel finale e portando a casa due punti molto importanti per una classifica sempre più positiva.

Buona la partenza degli ospiti grazie alla tripla di Comelli e alle iniziative degli under Diallo e Caroè con Messina che chiude il primo quarto avanti 17-12. Si fa notare nel secondo quarto, che vede una prevalenza dei padrono di casa Caruso autore di cinque punti con una tripla e a metà gara il canestro di Comelli vale il +2 (35-37).

La partita si accende come prevedibile nella ripresa, Aci Bonaccorsi alza il livello del contatto fisico e gli arbitri non mantengono il metro del primo tempo; le triple di Stuppia (2) e Diallo (1) consentono ai giallorossi di chiudere avanti il parziale col minimo scarto (54-55). Ultimi dieci minuti tutti da giocare, vengono espulsi Caruso per proteste e coach Pizzuto per somma di falli alla panchina, Messina però si ricompatta e grazie alle iniziative di Caroè e Stuppia porta a casa i due punti. In attesa dei match di domenica la Sicily Express Courier sale in classifica a 10 punti agganciando temporaneamente le due capoliste Gela e Piazza Armerina e distanziando Comiso; proprio i biancorossi gelesi saranno gli avversari nel big match dell’ottava giornata al PalaRussello in un turno che vede anche il match fra Piazza Armerina e Comiso e che potrà dare una prima fisionomia a questo inizio di campionato che vede i peloritani fra i protagonisti del girone Sud della serie D.

 

Area Comunicazione Nuova Pallacanestro Messina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.