Guerra all’Alfa: si va in battaglia per la salvezza

Il nuovo coach dell Alfa è l’ex Jesolo… «Non è semplice, ma sono carico ed elettrizzato»…

Massimo Guerra

L’Alfa Basket Catania comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a coach Massimo Guerra. L’allenatore di Jesolo ha trovato subito l’intesa con la società del Presidente Nico Torrisi ed ha accettato, con grande carica ed entusiasmo, la nuova avventura in terra d’Etna. Massimo Guerra, classe 1969, ha allenato per ben nove stagioni la squadra della sua città. Il coach veneto ha debuttato in panchina nel campionato Csi con il Vecio Basket San Donà. Poi è stato chiamato a rifondare e a rilanciare il Basket Club Jesolo dove ha lavorato anche nel settore giovanile. Dal campionato di Promozione, ha portato Jesolo in serie D, per poi vincere la C Silver e la C Gold. Un percorso importante simile a quello dell’Alfa Basket Catania, che in pochi anni è approdata dalla Promozione alla Serie B Nazionale. Un allenatore che ha voglia di tornare in gioco e di emergere. A lui il compito di rilanciare il quintetto rossazzurro nella Serie B Old Wild West. Massimo Guerra vanta anche un pedigree di grande valore come giocatore, una guardia di 192 cm dalla mano “caldissima”. Cresciuto nelle fila della Reyer Venezia, con cui ha militato dal 1986 al 1994, ha poi indossato le tra le altre le canotte di Montecatini, Trieste, Pozzuoli, Aurora Jesi, Messina, Nuova Sebastiani Rieti (promozione in Legadue e vittoria della Coppa Italia di Serie B), Costa Imola, Juve Caserta, Dinamo Sassari, Basket Rovigo e Jesolo Sandonà. Nella stagione 2010-2011 ha chiuso la carriera di giocatore e l’anno successivo ha intrapreso quella di allenatore. Il nuovo head coach alfista, sabato sera, sarà presente in tribuna per la gara dell’Alfa Basket Catania sul campo della Uil Basket Roma. Lunedì, Massimo Guerra sarà a Catania per cominciare l’avventura rossazzurra.

“Sono carico ed elettrizzato – afferma coach Massimo Guerra -. Sono felice di iniziare questa nuova avventura a Catania. Sabato pomeriggio seguirò la squadra rossazzurra, a Roma, dalla tribuna anche per vedere all’opera i giocatori. Lunedì sarò a Catania. Comincerò a lavorare in palestra”.

“Non è mai semplice prendere in mano una squadra in corsa – aggiunge il tecnico Guerra -. Ma ho accettato con entusiasmo e fin dai primi allenamenti cercherò di trasmettere la mia idea di pallacanestro ai giocatori. Bisogna lavorare molto. Voglio portare l’Alfa Basket Catania in una posizione migliore di classifica. Sono felice di tornare in Sicilia dopo l’esperienza, da giocatore, a Messina. Ho tanti amici dalle vostre parti. Catania è una città che mi piace. Spesso con i compagni di Messina andavamo in giro a Catania. E’ un posto dove c’è calore e passione. Dobbiamo far bene con sacrificio e determinazione”.

addetto stampa

Alfa Basket Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.